Serie C, rientrata la minaccia dello sciopero. Ma perchè i calciatori non volevano scendere in campo?

Di Francesco Paolo Traisci. La prima giornata di Serie C, in programma per il 27 settembre e che appariva sempre più in forse per l’annunciato sciopero dell’Associazione calciatori, alla fine si gioca. La mediazione del presidente Gravina è riuscita a far rientrare la protesta dei giocatori. Ma quali erano i motivi dello scontro?

La prima giornata di Serie C, in programma per il 27 settembre e che appariva sempre più in forse per l’annunciato sciopero dell’Associazione calciatori, alla fine si gioca. La mediazione del presidente Gravina è riuscita a far rientrare la protesta dei giocatori. Ma quali erano i motivi dello scontro?

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy