Media company, partner esterni e canale della Lega: il futuro dei diritti audiovisivi della Serie A

Di Francesco Paolo Traisci. Via libera agli approfondimenti per la creazione di una media company da parte della Lega, con il compito di gestire la vera attività economica per la quale è stata creata anni fa la Lega A (scindendola dalla Lega B): la gestione dei diritti audiovisivi e di immagine commerciale.

Via libera agli approfondimenti per la creazione di una media company da parte della Lega, con il compito di gestire la vera attività economica per la quale è stata creata anni fa la Lega A (scindendola dalla Lega B): la gestione dei diritti audiovisivi e di immagine commerciale.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy