Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

senza categoria

Zidane e…la paura di prendersi il PSG: il francese teme per i suoi familiari che vivono ancora a Marsiglia

Zidane e…la paura di prendersi il PSG: il francese teme per i suoi familiari che vivono ancora a Marsiglia

In Francia spiegano che Zidane ha addirittura paura di prendersi la panchina del PSG. Non certo per la necessità di gestire campioni conclamati, ma per una questione...di campanile, rappresentata dalla enorme rivalità che c'è tra Parigi e...

Redazione Il Posticipo

La rivoluzione degli allenatori potrebbe essere iniziata. La decisione del Manchester United di licenziare Ole Gunnar Solskjaer rischia di causare un effetto domino in grado di far esplodere parecchie situazioni che al momento sono disinnescate, ma chissà per quanto. Le probabilità che sia Zinedine Zidane a finire a Old Trafford sembrano in ribasso, visto che dall'Inghilterra parlano di un Pochettino più che disposto a lasciare il Paris Saint-Germain (e le pressioni che porta allenare Mbappè, Messi e Neymar e dover vincere sempre) per tornare in quella Premier League che lo ha consacrato. Poco male per i parigini, che a quel punto potrebbero consolarsi con l'arrivo proprio di Zizou. Ma c'è un problema non da poco...

RIVALITÁ - Come spiega LeParisien, Zidane ha addirittura paura di prendersi la panchina del PSG. Non certo per la necessità di gestire campioni conclamati, in quello il transalpino ha già dimostrato di essere un esperto. No, la questione è addirittura...di campanile ed è rappresentata dalla enorme rivalità che c'è tra Parigi e Marsiglia. La capitale in Francia è invisa un po' a tutte le altre grandi città, ma la poca sopportazione (eufemismo) che c'è tra chi vive sotto la Tour Eiffel e chi invece si affaccia sul Mediterraneo è qualcosa di molto diverso. E il fatto di poter anche solo pensare di accettare di guidare la squadra di casa del Parco dei Principi rischia di far passare Zidane, nato a Marsiglia, da traditore della patria.

VIOLENZA - E poi c'è la questione di tifo, perchè Zidane, giusto un paio di settimane fa, ha dichiarato a LaProvence di essere ancora legato ai colori biancazzurri. "Sono marsigliese e non posso negarlo, anche se quando ero giocatore sono successe molte cose. Me ne sono andato giovane da Marsiglia, non ci ho vissuto molto, ma di tanto in tanto torno in città e sono sicuro di essere del posto. E lo sarò per sempre". Una situazione che a dirla così sembra quasi ridicola, ma che è invece parecchio seria. Anche perchè, spiega il quotidiano parigino, parte della famiglia di Zizou vive ancora a Marsiglia e le conseguenze per i cari dell'allenatore di un passaggio al PSG non possono essere sottovalutate. Sopratutto alla luce degli scontri sempre più violenti che stanno scuotendo il calcio francese...