Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

senza categoria

Xavi, l’Al Sadd si arrabbia: il finale è noto ma… non la data dell’ultimo capitolo

(Photo by David Ramos/Getty Images)

In Qatar non hanno preso benissimo il potenziale... scippo. Anzi, da quelle parti, a quanto pare, non sono particolarmente disposti a lasciare andare l'allenatore da un giorno all'altro.

Redazione Il Posticipo

Xavi sarà con ogni probabilità il nuovo allenatore del Barcellona, ma c'è un tempo per tutto. E l'Al Sadd, il club che ha attualmente sotto contratto l'ex giocatore nonché futuro tecnico della squadra  catalana tira fuori gli artigli ricordando che il centrocampista che ha scritto la storia recente del calcio spagnolo è ancora contratto. E in Qatar non hanno preso benissimo il potenziale... scippo. Anzi, da quelle parti, a quanto pare, non sono particolarmente disposti a lasciare andare l'allenatore da un giorno all'altro.

CLAUSOLA - Come riportato da AS, Xavi, a suo tempo, quando ha rinnovato il contratto che lo legava per altri due anni alla squadra militante nel campionato del Qatar, ha inserito una clausola pro-Barcellona. Qualora il club avesse chiamato, c'era la possibilità di svincolarsi a prezzo abbastanza esiguo: un milione di euro. Non dall'oggi al domani però. E considerando che in Spagna danno per chiusa la questione, compreso l'annuncio di Xavi entro pochi giorni, l'Al Sadd tramite il proprio profilo ufficiale su twitter, ha ricordato chi sia a pagare e quale sia l'accordo fra le due parti.

"In risposta ai recenti sviluppi, il consiglio di Al Sadd ribadisce che Xavi ha un contratto di due anni con il club ed è completamente concentrato sulle prossime partite della squadra, per mantenere la nostra leadership in vetta alla classifica e difendere il titolo ".

 PALMA DE MALLORCA, SPAIN - OCTOBER 11: Xavi Hernandez of Spain looks on during the FIFA 2014 World Cup Qualifier match between Spain and Belarus at Iberostars Stadium on October 11, 2013 in Palma de Mallorca, Spain. (Photo by David Ramos/Getty Images)

PROSPETTIVE - Resta da capire a questo punto quale siano le prospettive. Tutto lascia credere che Xavi debba rimandare il suo volo per la Catalogna, dato per scontato entro il weekend della pausa delle nazionali. Con ogni probabilità dunque, il faro del Barcellona del triplete dovrà aspettare la sosta per le nazionali prima di poter tornare... a casa. Ammesso che l'Al Sadd non metta i bastoni fra le ruote. Il club, essendoci una clausola, può fare poco a meno che non trattare sul prezzo. Ecco perché il prossimo capitolo della storia, pur avendo un finale non ha ancora una data.