senza categoria

Tutti pazzi per Solskjaer. E in Norvegia sono convinti: “Non tornerà…”

Ottava vittoria consecutiva per Solskjaer, che elimina l'Arsenal dalla FA Cup e acquista sempre più consensi per una sua permanenza a Manchester.

Redazione Il Posticipo

L'avventura di Solskjaer al Manchester United si fa sempre più emozionante. Chiamato dal club come traghettatore per arrivare a fine stagione per poi trovare un nuovo allenatore, il norvegese non sembra d'accordo con i piani della società, e lentamente sta facendo cambiare idea a tutti. Con la vittoria contro l'Arsenal in FA cup, sono molti adesso ad essere convinti che possa essere l'uomo giusto.

NEVILLE - Uno su tutti è Phil Neville, ex calciatore del Manchester United, costretto a cambiare idea con l'ottava vittoria consecutiva di Solskjaer in otto partite giocate. L'ex compagno di squadra si è schierato a favore del norvegese, difendendo la sua candidatura di fronte le voci che vedono un forte interessamento dello United per Pochettino e Southgate. Rientrato nella lotta per il quarto posto, con 19 gol fatti e solamente 4 subiti, Solkjaer ha la possibilità di salvare una stagione all'apparenza disastrosa.

MOLDE - A regalare qualche indizio in più su una sua possibile permanenza a Manchester, ci ha pensato ai microfoni di Marca Alex Craninx, calciatore del Molde, squadra allenata da Solskjaer prima della chiamata dello United: "Quando è andato a Manchester ha lasciato un messaggio dicendoci di preparare bene la stagione, e che ci saremmo visti una volta terminata la sua 'cessione'. Onestamente, però, non credo che torni. Se finisce la stagione nelle prime quattro posizioni, non credo che il club lo lascerà andare". A Manchester, sono sempre di più gli addetti ai lavori che credono in una sua permanenza. La favola di Zidane, d'altronde, ha dimostrato che una grande società può vincere anche con un allenatore alle prime armi, purché conosca l'ambiente. Solskjaer l'ambiente di Manchester, lo conosce benissimo.