Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

senza categoria

Stones, un “estratto” di Guardiolismo: “Contro il PSG non si gestisce, né si rinuncia all’identità collettiva”

PARIS, FRANCE - APRIL 28: John Stones of Manchester City celebrates their side's first goal scored by Kevin De Bruyne of Manchester City (not pictured) as Keylor Navas of Paris Saint-Germain looks dejected during the UEFA Champions League Semi Final First Leg match between Paris Saint-Germain and Manchester City  at Parc des Princes on April 28, 2021 in Paris, France. Sporting stadiums around France remain under strict restrictions due to the Coronavirus Pandemic as Government social distancing laws prohibit fans inside venues resulting in games being played behind closed doors. (Photo by Alex Grimm/Getty Images)

Il difensore regala un vero e proprio "abstract" della filosofia del tecnico catalano.

Redazione Il Posticipo

City, appuntamento con la storia. La vittoria al Parco dei Principi ha spianato la strada verso la finale di Istanbul ma quando si affrontano Mbappé e Neymar non si possono avere certezze. Al massimo sensazioni. Stones, che dovrà assorbire, insieme ai suoi compagni di reparto, l'onda d'urto dell'attacco del PSG ha parlato in conferenza stampa. E le sue parole, un vero e proprio "abstract" del guardiolismo  sono riprese dal sito ufficiale del club inglese.

OCCASIONE - Stones è fiducioso e ha evidentemente mandato a memoria le lezioni del suo allenatore. "È una grande occasione per noi giocatori e per il club. Possiamo arrivare in finale di Champions League". Adesso non resta che coglierla. "Vogliamo fare la storia di questo club, andremo in campo per vincere. Questa è la mentalità che ci ha contraddistinto negli ultimi anni. Dobbiamo essere... chi siamo giocando come sappiamo. Si può anche perdere, ma senza rinunciare alla propria identità. Dobbiamo entrare in partita come nel secondo tempo a Parigi".

PARIS, FRANCE - APRIL 28: John Stones of Manchester City celebrates their side's first goal scored by Kevin De Bruyne of Manchester City (not pictured) as Keylor Navas of Paris Saint-Germain looks dejected during the UEFA Champions League Semi Final First Leg match between Paris Saint-Germain and Manchester City  at Parc des Princes on April 28, 2021 in Paris, France. Sporting stadiums around France remain under strict restrictions due to the Coronavirus Pandemic as Government social distancing laws prohibit fans inside venues resulting in games being played behind closed doors. (Photo by Alex Grimm/Getty Images)

GESTIONE - Resta da capire come gestire il vantaggio. La ricetta è semplice. Non si gestisce. "Dobbiamo giocare come se fosse una partita come tutte le altre. La filosofia è chiara. Non entriamo mai in partita pensando di speculare sul risultato. La partita giocata a Parigi è stata importante, oltre che per il risultato, soprattutto per l'autostima. La squadra ha mostrato carattere e determinazione nel venire a capo di un risultato che sembrava davvero complicato da raggiungere. Abbiamo provato orgoglio e soddisfazione anche perché non era facile mettere in campo qualità e consapevolezze di sapere e poter recuperare il risultato. Questi successi però nascono solo ed esclusivamente dal collettivo ed è come tale che dovremo riproporci in questa sfida di ritorno".