Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

senza categoria

Spezia, Thiago Motta: “Buona partita, peccato. Avremmo potuto trovare un punto”

SALERNO, ITALY - FEBRUARY 07: Thiago Motta Spezia Calcio coach during the Serie A match between US Salernitana and Spezia Calcio at Stadio Arechi on February 07, 2022 in Salerno, Italy. (Photo by Francesco Pecoraro/Getty Images)

Lo Spezia esce fra gli applausi ma senza punti dallo Stadium.

Redazione Il Posticipo

Lo Spezia esce fra gli applausi ma senza punti dallo Stadium. La squadra di Thiago Motta non ha rinunciato, come promesso, a giocarsi la sfida a viso aperto ed è rimasta in partita sino alla fine, sfiorando anche in qualche occasione il gol del pareggio. Thiago Motta, al termine della sfida, analizza la partita ai microfoni di DAZN.

CORAGGIO - Una sfida interpretata con coraggio. Lo Spezia non ha rinunciato all'identità e alla proposta di gioco ed è rimasto incollato alla Juve. Forse è mancato il cinismo. "La squadra ha giocato una buona partita anche nel primo tempo. Anche quando ci siamo abbassati non abbiamo mai sofferto contro una squadra che è costruita per vincere il campionato. Nella ripresa siamo scesi in campo con le idee più chiare, difendendo gli spazi e attaccandoli. Vi sono state delle situazioni abbastanza interessanti quando abbiamo recuperato il pallone giocandolo nella loro metà campo. In diverse zone del campo abbiamo sempre scelto la soluzione giusta poi ci è mancato a volte l'accelerazione nella transizione. Un vero peccato,  avremmo potuto anche cogliere qualche punto".

SALERNO, ITALY - FEBRUARY 07: Thiago Motta Spezia Calcio coach during the Serie A match between US Salernitana and Spezia Calcio at Stadio Arechi on February 07, 2022 in Salerno, Italy. (Photo by Francesco Pecoraro/Getty Images)

PROSPETTIVE - La sconfitta interna del Venezia rende quasi indolore un KO tutto sommato assorbibile in chiave salvezza. Adesso arrivano sfide fondamentali prima che il calendario si inerpichi. "Adesso dobbiamo pensare a riposarci e martedì dobbiamo portare con noi tutto quanto di positivo si è visto stasera.  Ho recuperato pienamente Agudelo, sta bene, dà tanta energia alla squadra e ha delle caratteristiche che ci permettono di sfruttarlo in più ruoli ma, come per tutti i suoi compagni, deve imparare a leggere meglio fra le pieghe della partita. E capire che non si può andare alla lotta all'arma bianca in ogni zona del campo ma conservare energia e lucidità negli ultimi metri. Conosco bene il calendario, ci concentreremo di volta in volta. Siamo ben consapevoli che presto le partite importanti arriveranno e noi ci faremo trovare pronti come abbiamo sempre fatto sinora".