Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

senza categoria

Real Madrid, varata la “finanziaria”: futuro sportivo assicurato

Real Madrid, varata la “finanziaria”: futuro sportivo assicurato - immagine 1
11 di 25 calciatori del Real Madrid terminano il loro rapporto contrattuale con il club a brevissimo termine. Le idee però sono chiarissime. 

Redazione Il Posticipo

Il Real Madrid pronto a varare il Piano di Rinnovo. Come riportato da AS,  sette inquilini della Casa Blanca sono in scadenza di contratto. E altri quattro sono in attesa di un rinnovo. In totale, 11 di 25 calciatori del Real Madrid terminano il loro rapporto contrattuale con il club a brevissimo termine. Le idee però sono chiarissime.

IN SCADENZA

Il panorama è eterogeneo. Ogni caso è a sé. Vi sono dei pilastri come  Benzema (34), Modric (37) o Kroos (32), che si sono quasi guadagnati il ​​diritto di decidere da soli, sempre in linea con il club. In questa ottica, il croato è la più grande incognita. E poi vi sono i casi Asensio (26) e Ceballos (26). Il Real Madrid non ha offerto loro il rinnovo la scorsa estate sperando che entrambi lasciassero Madrid generando liquidità ma i due non sono riusciti a piazzarsi lasciando in eredità una situazione complicata. Capitoli a parte per  Nacho (32) che ha finito per giocare sempre di più nell'ultima parte della sua carriera e può prolungare il  rapporto per un'altra stagione. Lo stesso non accadrà con Mariano , la vera delusione degli ultimi tempi alla Casa Bianca.  Qualcosa di simile accadrà con i giocatori il cui contratto scade nel 2024: Hazard, Lucas Vázquez, Odriozola e Lunin. Nessuno ha possibilità di proseguire. Il Real  proverà a venderli e fare cassa evitando che lascino a a parametro zero.  Nel caso di Hazard un addio è necessario per abbassare il monte stipendi considerando che i belga percepisce 15 milioni di euro.

FUTURO

Al netto delle spese, il Real ha il futuro sportivo assicurato. Tutti i giovani acquisti si sono rivelati più che azzeccati.  Vinicius, Rodrygo, Militao, Tchouameni o Camavinga, rappresentano già il presente e hanno diversi anni di calcio davanti a loro. I tre brasiliani in particolare hanno già prolungato il loro contratto. Rodrygo e Militao hanno firmato fino al 2028 , ma non si sa ancora per quanto tempo l' abbia fatto Vinicius , che è stato il caso più importante da risolvere. Non sono ancora trapelate le ragioni che hanno portato il Real Madrid a non annunciare ufficialmente i rinnovi dei tre. Tutto lascia credere che Florentino annuncerà i rinnovi alla prossima Assemblea dei Delegati che si terrà il 2 ottobre.