Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Premier, accolta la richiesta dell’Arsenal: derby con il Tottenham rinviato

(Photo by Clive Rose/Getty Images)

Nessun derby del North London. La sfida fra Tottenham e Arsenal non si giocherà.

Redazione Il Posticipo

Nessun derby del North London. La sfida fra Tottenham e Arsenal non si giocherà. La Premier League, come riportato da Football London ha accolto la richiesta dei gunners di posticipare la partita. La squadra di Arteta era ridotta ai minimi termini fra infortuni, casi legati al contagio da covid-19 e assenze legate alla Coppa d'Africa.

RILUTTANZA - Scelta sofferta, quella dell'Arsenal. "Possiamo confermare di aver presentato domanda alla Premier League per il rinvio del derby di domenica contro il Tottenham Hotspur. Abbiamo preso questa decisione con una certa riluttanza, ma abbiamo troppi giocatori attualmente non disponibili in rosa". Il consiglio ha dato l'ok. "A seguito di una richiesta dell'Arsenal il consiglio di Premier League si è riunito oggi e ha purtroppo accettato di posticipare la trasferta in casa del Tottenham Hotspur. L'Arsenal ha a disposizione per la partita meno del numero richiesto di giocatori (13 giocatori di esterno e un portiere), dunque il Consiglio ha accettato la richiesta del club".

TOTTENHAM - Secondo quanto riportato dal portale, il Tottenham è stato avvisato mentre si trovava al centro sportivo. "La Lega si scusa per i disagi causati ai tifosi che avrebbero assistito o visto la partita, siamo pienamente consapevoli che i rinvii deludono club e tifosi ma purtroppo a volte i rinvii devono essere comunicati con breve preavviso, poiché la sicurezza è la nostra priorità. Ove possibile, la Lega si adopererà per tenere aggiornati i tifosi in caso di partite a rischio".

BENESSERE - Scelta obbligata. "Le regole della Premier League sono studiate per proteggere il benessere dei giocatori e dello staff, pur mantenendo l'integrità sportiva della competizione. Le richieste dei club vengono valutate caso per caso, sulla base delle regole esistenti e delle linee guida adattate per il rinvio del COVID-19 , implementato alla luce della variante Omicron. Il Board esamina una serie di fattori, tra cui la capacità di un club di schierare una squadra, lo stato, la gravità e il potenziale impatto del COVID-19 e  la capacità dei giocatori di prepararsi in sicurezza per e giocare la partita. E tutti i fattori sono stati esaminati prima che di prendere qualsiasi tipo di decisione".