Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Pochettino: “Ritengono Donnarumma il numero 1? Mia moglie pensa che io sia il migliore allenatore al mondo…”

PARIS, FRANCE - AUGUST 14: Gianluigi Donnarumma of Paris Saint Germain acknowledges the fans as he is introduced to the fans prior to the Ligue 1 Uber Eats match between Paris Saint Germain and Strasbourg at Parc des Princes on August 14, 2021 in Paris, France. (Photo by David Rogers/Getty Images)

L'entourage del calciatore italiano spinge, ma Pochettino ha la risposta pronta

Redazione Il Posticipo

Il PSG riceve il Nantes al Parco dei Principi per la sfida che dovrebbe celebrare il ritorno al calcio giocato di Sergio Ramos e anche di Neymar, che si è lasciato alle spalle il problema agli adduttori. Il tecnico parigino ha parlato e ironizzato anche sulla scelta fra Keylor e Donnarumma. L'entourage del calciatore italiano spinge per farlo giocare ma Pochettino ha la risposta pronta, come riportato dal Le Parisien.

RITORNI - Partita dai possibili grandi ritorni, il che complica ulteriormente le scelte. Si parte da una certezza. Mbappé. E dai margini di miglioramento della squadra. "Quando sono arrivato qui, Kylian era già il grande giocatore che è. Ha un grande potenziale e continua a migliorare ogni volta. Neymar si è allenato bene con il gruppo e potrebbe farne parte. Non cambierà molto la situazione e la gestione del tempo. Abbiamo quattro settimane prima delle vacanze di Natale. Giocheremo nove partite, poi ci sarà la trasferta che ci porterà in Qatar, poi i sudamericani parteciperanno a nuove partite di playoff a fine gennaio.

IDENTITA' - Arriverà il turno di Sergio Ramos: una personalità del suo calibro aiuterà la squadra anche a livello di autostima. "Si sta allenando bene, i progressi sono buoni. Si è allenato con la squadra. Per un giocatore del suo calibro, campione del mondo, non è facile non giocare ma ha dimostra maturità e pazienza per affrontare queste situazioni. In ogni caso la squadra ha già una sua precisa identità già chiaramente percepibile. Ho notato progressi in tutte le zone del campo. Le idee devono sapersi adattare anche a quelle che sono le caratteristiche dei calciatori".

DONNARUMMA - A proposito di calciatori e top player. Mino Raiola sostiene che Donnarumma sia il migliore portiere del mondo. "Ogni giocatore e chi gli sta intorno pensa di dover giocare e di essere il migliore di tutti. Funziona così a tutti i livelli. Anche mia moglie pensa che io sia il miglior allenatore del mondo,  tutti vogliono sostenere e proteggere chi gli sta a cuore, ma un allenatore non può pensare a questo anche se ovviamente anche noi proviamo empatia per chi ci circonda e ci spiace se procuriamo qualche delusione".