Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

senza categoria

Piqué, doppio record: raggiunge Puyol per presenze e Roberto Carlos per marcature in Champions

BARCELONA, SPAIN - SEPTEMBER 14: Gerard Pique of Barcelona reacts after conceding their side's first goal scored by Thomas Muller of Bayern Munich (not pictured)  during the UEFA Champions League group E match between FC Barcelona and Bayern Muenchen at Camp Nou on September 14, 2021 in Barcelona, Spain. (Photo by David Ramos/Getty Images)

Il Barcellona, per la prima volta da quando compete in Champions, ha impiegato 216 minuti per segnare un gol.

Redazione Il Posticipo

Serata storica per Piqué. Il Barcellona, per la prima volta da quando compete in Champions, ha impiegato 216 minuti per segnare un gol. Ed è stato proprio il centrale a realizzare l'unica e decisiva rete della partita, spezzando l'incredibile spirale negativa in cui si era infilata il club catalano, incapace di trovare la via della rete contro Bayern Monaco e Benfica nelle prime due giornate della fase a gironi.

RECORD  - Era una partita molto particolare per Piqué. Il centrale del Barcellona si è presentato alla sfida numero 120 in Europa con un nuovo look. Un taglio netto dettato forse anche da un pizzico di scaramanzia. L'aspetto da Mohawk con i lati completamente rasati e una sezione centrale più lunga, qualcosa di simile a quello usato dall'ex giocatore Vidal, ma molto più sobrio, ha portato fortuna. Esattamente come quando Koeman ha chiesto ad Ansu Fati di scaldarsi: proprio in quel momento Alba ha fatto partire il cross che ha permesso al centrale di segnare un gol storico. La rete messa a segno contro gli ucraini rende infatti Piqué il difensore con più gol segnati nella storia della Champions League Sono sedici, uno un più di Sergio Ramos, esattamente come quelli messi a segno da Roberto Carlos. Il destino, fra l'altro, ha voluto che Piqué si ripetesse contro la Dinamo. La scorsa stagione, al Camp Nou, è andato in onda lo stesso spettacolo. Gol, sempre con un colpo di testa contro la squadra ucraina.

DOPPIO RECORD -  Gerard Piqué ha anche festeggiato, come riportato da Sport.es, nel migliore dei modi possibili  presenza in Champions League con Carles Puyol . Insieme hanno costituito coppia centrale del miglior Barça della storia. Piqué ha le stesse 120 partite nella massima competizione europea per club ma è suscettibile di miglioramento. Se tutto andrà come deve staccherà l'ex compagno di squadra e di reparto nella prossima sfida di Champions. Ed è anche in corsa con Sergio Busquets per raggiungere la terza posizione, al momento occupata da un'altra colonna della storia recente del Barcellona: Andrés Iniesta con 132 partite. Leo Messi è al secondo posto e con 149 e non potrà più raggiungere Xavi primo con 157.