Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

senza categoria

Pepe, fra calcioni e… proiettili rischia due anni di squalifica

PORTO, PORTUGAL - DECEMBER 07: Pepe of FC Porto in action during the UEFA Champions League group B match between FC Porto and Atletico Madrid at Estadio do Dragao on December 7, 2021 in Porto, Portugal. (Photo by Octavio Passos/Getty Images)

L'arbitro avrebbe inserito nel verbale un attacco di Pepe su Hugo Viana. Inoltre, 'A Bola' afferma che il difensore centrale del Porto ha nascosto un proiettile lanciato in campo

Redazione Il Posticipo

La partita tra Porto e Sporting Lisbona potrebbe costare sino a due anni di squalifica a Pepe. La sfida, caratterizzata da una rissa memorabile tra giocatori e membri dello staff tecnico dei due club e che ha portato all'espulsione di tre calciatori rischia di avere una appendice legata a una serie di episodi poco piacevoli.

ROSSO -  Uno dei tre cartellini rossi è stato destinato all'ex madridista Pepe. Non è una novità che l'ex Real finisca fra i cattivi. Il problema, per il centrale difensivo, riguarda la dinamica dell'accaduto. Secondo quanto riportato da dal quotidiano portoghese A Bola , al 44' del primo tempo, Ricardo Esgaio, giocatore dello Sporting Lisbona, ha ricevuto un cartellino giallo dopo una discussione con Pepe. Il calciatore dei biancoverdi voleva che l'ex giocatore del Real Madrid mostrasse un oggetto all'arbitro João Pinheiro. La ricostruzione dei fatti rischia di costare carissimo. "Il difensore centrale del Porto, vicino all'area dello Sporting, avrebbe cercato di nascondere un oggetto che, secondo la relazione del delegato della lega, potrebbe essere un proiettile ".

PORTO, PORTUGAL - DECEMBER 07: Pepe of FC Porto in action during the UEFA Champions League group B match between FC Porto and Atletico Madrid at Estadio do Dragao on December 7, 2021 in Porto, Portugal. (Photo by Octavio Passos/Getty Images)

REFERTO - L'oggetto sarebbe stato lanciato verso il terreno di gioco da una delle tribune dell'Estadio do Dragão. I giocatori dello Sporting si sarebbero immediatamente resi conto della gravità della situazione. Nel verbale della delegazione di Lega si parla di un proiettile catturato da Pepe sul campo di gioco. I giocatori dello Sporting se ne sono accorti e hanno chiesto al difensore centrale di mostrare l'oggetto all'arbitro. Pepe però lo avrebbe trattenuto cercando di nasconderlo. Il proiettile è stato comunque consegnato al delegato della Lega. Un gesto che potrebbe avere delle serissime conseguenze sul piano disciplinare. Pepe rischia comunque. Secondo Record , l'arbitro avrebbe riportato nel verbale che il centrale ha attaccato Hugo Viana, prendendo anche a calci il direttore delle relazioni internazionali dello Sporting. Questo tipo di aggressione a un leader è punibile in Portogallo con una sanzione che va da due mesi a due anni.