Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Pallone d’Oro, Papin: “Se vince Messi si svaluta il premio. Mbappé vincerà ma chi sa se con un club francese”

Pallone d’Oro, Papin: “Se vince Messi si svaluta il premio. Mbappé vincerà ma chi sa se con un club francese”

L'ex attaccante francese non ritiene che l'argentino meriti l'ambito trofeo.

Redazione Il Posticipo

Jean-Pierre Papin, vincitore del Pallone d'Oro nel 1991, ha rilasciato una intervista a Le Parisien e ha chiarito la sua posizione al riguardo di un possibile premio a Leo Messi. L'ex attaccante francese non ritiene che l'argentino meriti l'ambito trofeo. Anzi, ritiene che consegnarglielo ne svilirebbe il senso.

SPETTACOLO - Il Pallone d'Oro, agli occhi di Papin, è profondamente cambiato. "Non capisco chi lo denigra, è il premio più bello che possa ricevere un calciatore. Non cambia la vitama è qualcosa che resta per sempre. Io lpho messo in soggiorno, perché lo voglio vedere sempre. È un trofeo che dovrebbe premiare il miglior calciatore dell'anno. Si è evoluto molto dai miei tempi, ed è anche finito sotto l'egida della FIFA, che lo ha trasformato in un grande programma televisivo. A mio avviso se lo contenderebbero in quattro. Lewandowski, Jorginho, Mbappé e Benzema".

MESSI - All'appello mancherebbe chi può vincerlo, Messi. "Se gli elettori si concentrano solo sotto l'aspetto sportivo è un discorso, ma ormai per il Pallone d'Oro si tiene conto anche dell'immagine... Mbappé non ha vinto nessun titolo importante, ma è un top. Se si sceglie di puntare sui titoli, Jorginho è campione d'Europa con il Chelsea e con l'Italia. Se invece si prendono in considerazione tutti i criteri, il mio preferito è Lewandowski. L'avrebbe vinto l'anno scorso se non fosse stato per il Covid. Messi non gioca da cinque mesi! Ha vinto la Copa América, ma a Parigi ha segnato un gol in campionato e 3 in Champions. Non ho niente contro Leo, anzi è uno dei migliori giocatori della storia ma quest'anno non se lo merita. Scegliere Messi quest'anno svaluterebbe il Pallone d'Oro".

FUTURO - Papin ritiene chiusa anche l'era Messi e Ronaldo. "Negli anni scorsi, non c'era alcun tipo di competizione, ma la loro rivalità ormai appartiene al passato. Per quanto riguarda i francesi, credo che di questo passo l'anno prossimo potrebbe essere per Karim Benzema. A meno che Kylian non esploda e non vinca un grande titolo. In ogni caso, per Kylian, se non l'anno prossimo, sarà molto presto. È fuori fuori dal comune. La domanda è se ci riuscirà con un club francese. Questo è molto meno certo. "