Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Nagelsmann: “Il Barça non è più debole senza Messi, noi siamo da podio”

MOENCHENGLADBACH, GERMANY - AUGUST 13: Julian Nagelsmann, Head Coach of Bayern Munich reacts during the Bundesliga match between Borussia Monchengladbach and FC Bayern Munchen at Borussia-Park on August 13, 2021 in Moenchengladbach, Germany. (Photo by Joosep Martinson/Getty Images,)

La Champions League, dalla panchina, negli ultimi anni ha parlato solo tedesco negli ultimi tre anni. Klopp ha vinto con il Liverpool. Flick e Tuchel si sono giocati la finale di due anni fa che ha sorriso al CT tedesco. L’allenatore del...

Redazione Il Posticipo

La Champions League, dalla panchina, negli ultimi anni ha parlato solo tedesco negli ultimi tre anni. Klopp ha vinto con il Liverpool. Flick e Tuchel si sono giocati la finale di due anni fa che ha sorriso al CT tedesco. L'allenatore del Chelsea si è rifatto nell'ultima edizione. Se tanto dà tanto, tocca a Nagelsmann calare il poker: responsabilità niente male per il tecnico del Bayern che ha parlato in conferenza stampa. Le sue parole sono riprese da AS.

SCUOLA - Nel primo giorno da allenatore... superiore Nagelsmann deve dimostrare proseguire nel solco tracciato dalla scuola tedesca: "In Germania si lavora molto bene. Credo che ai giovani tecnici vada sempre data la possibilità di crescere. Io ho questa opportunità. La Champions è un livello altissimo. Siamo riusciti a vincerla due anni fa e l'obiettivo è ripetersi. Per riuscirci, occorre iniziare dal piede giusto. La prima partita è contro il Barcellona, ma siamo davvero molto motivati. La Champions ormai è una maratona. Noi ci sentiamo da podio, e se vogliamo ottenere ottimi risultati dovremo essere in grado di gestire e vincere le partite ovunque. Non basta un calcio attraente, serve anche essere efficaci".

 LEIPZIG, GERMANY - SEPTEMBER 11: Head coach Julian Nagelsmann of FC Bayern München reacts during the Bundesliga match between RB Leipzig and FC Bayern München at Red Bull Arena on September 11, 2021 in Leipzig, Germany. (Photo by Matthias Hangst/Getty Images)

LISBONA - La sfida, anche se il contesto è molto diverso, richiama ovviamente il 2-8 di Lisbona che ha generato l'inizio della fine del Barcellona di Messi. Senza l'argentino è una squadra diversa. Non peggiore, secondo Nagelsmann. "Vincere qui non significherà passare il turno. Né alzare alcun trofeo. Non penso che il Barcellona sia meno forte senza Messi. Sicuramente dovrà cambiare pelle. Gli altri calciatori potrebbero sentirsi più liberi. La presenza dell'argentino richiede parecchio possesso palla finalizzato ad innescarlo. Messi è fortissimo, ma la squadra di Koeman ha mostrato di saper giocare bene anche senza. E poi si sono anche altri calciatori in grado di assumersi la responsabilità di ricevere il pallone e essere decisivi. Ecco perché servirà comunque una partita perfetta per centrare la vittoria".