Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Liverpool e Superlega, è dilemma Klopp: nel 2019 il tedesco diceva “spero che non si faccia mai”

Per quello che riguarda la Superlega, Jürgen Klopp è rimasto in silenzio. Normale, visto che la sua opposizione a un progetto simile è sempre stata abbastanza netta. E chissà che non ci siano conseguenze nel rapporto con i Reds...

Redazione Il Posticipo

La creazione della Superlega, imminente o futura, non lascia indifferenti neanche gli allenatori. Certo, il loro mestiere è quello di mettere in campo la squadra indipendentemente dalla competizione a cui prende parte, ma è ovvio che l'impatto di un progetto simile non possa non essere considerato dai tecnici dei top team. Simeone ha sostenuto che l'Atletico prenderà la decisione migliore, Solskjaer spiega che è una scelta del club, Conte si dice troppo concentrato sul campionato per poter pensare ad altro. Ma c'è chi è rimasto in silenzio, come Jürgen Klopp. Normale, visto che fino a qualche tempo fa la sua opposizione a un progetto simile a quello della Superlega era stata abbastanza netta.

CHAMPIONS - Parlando a Kicker nel 2019, il tedesco aveva espresso parecchi dubbi riguardo a un torneo in cui le big giocano sempre con le loro pari. "Spero che questa Superlega non ci sia mai. Con la Champions League come la abbiamo ora, il calcio ha un grandissimo prodotto, anche con l'Europa League". Nel frattempo è nata anche la Conference e nelle intenzioni della UEFA la Champions a partire dal 2024 sarebbe venuta incontro alle big. Ma evidentemente il prospetto non è piaciuto a chi gestisce i club e la Champions, che tanto piace a Klopp, rischia di rimanere orfana delle squadre che nel corso degli ultimi anni hanno spesso regalato i suoi match più memorabili.

REAL-LIVERPOOL - "Per me la Superlega è la Champions League, in cui non giochi sempre contro le stesse squadra. Ovviamente da un punto di vista finanziario sarebbe un progetto importante, ma perchè dovremmo creare un sistema in cui il Liverpool affronta il Real Madrid per 10 anni consecutivi? Chi vorrebbe vedere una cosa del genere tutti gli anni?". Visti gli avvenimenti recenti, di certo la dirigenza del Liverpool. Il che potrebbe scavare un solco abbastanza pesante tra il tecnico e la società. Già l'annata sul campo non è andata per nulla bene, lasciando molti scontenti e facendo pensare alla possibilità di una separazione, con il tedesco considerato ormai a fine ciclo. E chissà che ora non sia proprio lui, visto che il club ha abbracciato un progetto che non gli piace per nulla, a dire addio...