Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

senza categoria

Le notti magiche di Benzema: “Felice per il terzo gol, ne avevo sbagliato uno…”

LONDON, ENGLAND - APRIL 06: Karim Benzema of Real Madrid celebrates after scoring their team's third goal during the UEFA Champions League Quarter Final Leg One match between Chelsea FC and Real Madrid at Stamford Bridge on April 06, 2022 in London, England. (Photo by Mike Hewitt/Getty Images)

Il centravanti protagonista assoluto della sfida e della Champions.

Redazione Il Posticipo

Il Real ipoteca la qualificazione con tre reti allo Stamford Bridge. Delusione tremenda per il Chelsea che dopo il 4-1 subito in campionato subisce una clamorosa sconfitta interna anche in Champions. Ancelotti ha indovinato tutte le scelte, inaridendo il gioco dei Campioni d'Europa limitandoli non solo in termini di atletismo ma anche tattico. In campo però il protagonista assoluto è Karim Benzema. Gol in tutte le salse: di forza, tecnica e rapina.

RECORDMAN - Protagonista assoluto della sfida e della Champions. 11 gol, record assoluto per un francese. Superato Just Fontaine. Per la cronaca quella coppa (1958/1959) è una delle tredici del Real. Il centravanti ha parlato ai microfoni di Movistar. "Mi sento molto bene a livello mentale e fisico e mi riesce tutto particolarmente bene Sono felice di poter aiutare la squadra. Sono in un periodo di grande fiducia, gioco e mi diverto con una squadra molto forte. Quanto accaduto è frutto del duro lavoro in allenamento, mi devo impegnare molto per mantenere questo standard di rendimento. Devo dire che tutti e tre i gol sono importanti ma quello che mi ha reso più felice è stato il terzo perché ne avevo sbagliato uno molto facile nel primo tempo".

LONDON, ENGLAND - APRIL 06: Karim Benzema of Real Madrid celebrates after scoring their team's third goal during the UEFA Champions League Quarter Final Leg One match between Chelsea FC and Real Madrid at Stamford Bridge on April 06, 2022 in London, England. (Photo by Mike Hewitt/Getty Images)

PROSPETTIVE - Un Real così in forma ha spaventato l'Europa calcistica. "Sono molto contento. Credo che sia stata la migliore partita della stagione. Abbiamo vissuto un'altra notte magica come quella contro il Paris Saint Germain. Siamo entrati in campo per vincere e mostrare cos'è il Real Madrid e ci siamo riusciti imponendo il nostro gioco dal primo all'ultimo minuto di gioco. Stiamo molto bene, quando giochiamo così siamo davvero difficili da battere, abbiamo uno dei migliori allenatori al mondo e totale fiducia in lui e in noi stessi come squadra. La qualificazione però non è ancora un capitolo chiuso, ci resta ancora un'altra partita al ritorno vogliamo chiudere il discorso davanti ai nostri tifosi".