Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Il metodo Gullit per vincere le finali: stappare una bottiglia di champagne… prima della sfida

MILAN, ITALY - JUNE 24: Lothar Matthaeus (L) of Germany and Ruud Gullit (R) of Netherlands battle for the ball during the World Cup eighth final match between Germany and Netherlands at the Guiseppe Meazza Stadium on June 24, 1990 in Milan, Italy. (Photo by Bongarts/Getty Images)

Sinclair racconta i momenti antecedenti la finale de 1997 quando il tecnico olandese ha trovato un metodo originale per stemperare la tensione prepartita.

Redazione Il Posticipo

Quando si dice bere per dimenticare. Gullit, ai tempi in cui era allenatore del Chelsea, ha permesso così di scacciare i cattivi pensieri ai suoi ragazzi prima della finale contro il Middlesbrough. L'aneddoto raccontato da Sinclair proprio alla vigilia della sfida fra le sue due squadre, è riportato dal Sun e risale alla finale del 1997.

BEVUTA - Il giocatore ha rivelato che prima della finale del 1997 l'atmosfera nello spogliatoio dei blues era abbastanza tesa. Del resto. a quell'epoca, i blues non erano ancora una squadra abituata a far man bassa di trofei. Anzi. E Ruud Gullit che aveva percepito l'atmosfera. "Eravamo molto nervosi, e Ruud ha immediatamente capito la situazione. Lo spogliatoio era stranamente troppo silenzioso. Personalmente non mi sentivo a disagio, ma sentivo che c'era qualcosa che non andava. E dunque ha deciso di stappare una bottiglia di champagne prima dell'inizio della partita per calmare tutti".

 BERLIN, GERMANY - FEBRUARY 17: Laureus Academy Member Ruud Gullit speaks during the Football Coaches discussion at the Mercedes Benz Building prior to the Laureus World Sports Awards on February 17, 2020 in Berlin, Germany. (Photo by Boris Streubel/Getty Images for Laureus)

BRILLA... NTE - L'idea si è rivelata brilla...nte. Bere alcolici a stomaco vuoto non è esattamente fra le attività prepartita eppure ha funzionato a meraviglia. Il Chelsea ha battuto il Middlesbrough 2-0 a Wembley con una rete di Roberto Di Matteo che segnò dopo 42 secondi. Sinclair ricorda ancora nitidamente i minuti antecedenti al match: "Ruud ha aperto una bottiglia di champagne prima della partita e ce ne ha dato un sorso a tutti. Credo sia stata un'ottima idea per stemperare la tensione. Dopo aver mandato giù lo champagne, ci siamo rincuorati a vicenda, siamo andati in campo e siamo riusciti a svolgere il nostro lavoro alla grande. Come se quella bevuta ci avesse scosso. E anche se sono andato al riscaldamento in condizioni un po' discutibili".