Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

senza categoria

Il nuovo Chievo a caccia… di nuovi Pellissier, con tanto di annuncio…

CHIAVARI, ITALY - JULY 03: Sergio Pellissier sports manager and former captain of Chievo Verona looks at his phone before the Serie B match between Virtus Entella and Chievo Verona on July 3, 2020 in Chiavari, Italy. (Photo by Paolo Rattini/Getty Images for Lega Serie B)

Si riparte dal basso, per tornare a essere... mussi volanti.

Redazione Il Posticipo

Si riparte dal basso, per tornare a essere... mussi volanti. Il Chievo di Pellissier non perde tempo. E si mette a caccia dei nuovi calciatori. La nuova società l''FC Chievo ha indetto, infatti, una due giorni tutta dedicata a scovare i nuovi talenti che permettano alla neonata società di affrontare la Terza Categoria.

SOCIAL  - Come consuetudine, nel calcio 2.0. il messaggio è stato affidato ai canali social. Le selezioni si svolgeranno a Verona, la ricerca è aperta. Si selezioneranno giocatori che saranno valutati dallo staff tecnico e poi affidati al neo tecnico Allegretti. Scelta non facile dopo anni di serie A e B, ma la muova realtà è questa e, quindi, meglio attrezzarsi e non farsi trovare impreparati.

DOPPIA SESSIONE - Secondo quanto riportato da Verona Sera la ricerca sarà effettata in una doppia sessione pomeridiana, fra le 16,30 e le 18,30. L'appuntamento è al Payanini Center di Verona e tutto sarà effettuato nel rispetto delle norme di contenimento della diffusione della pandemia. Dunque sarà necessario essere provvisti di Green Pass per avere accesso all'impianto.

CHIAVARI, ITALY - JULY 03: Sergio Pellissier sports manager and former captain of Chievo Verona looks at his phone before the Serie B match between Virtus Entella and Chievo Verona on July 3, 2020 in Chiavari, Italy. (Photo by Paolo Rattini/Getty Images for Lega Serie B)

ALLEGRETTI - Il nuovo Chievo, come ha sempre detto anche il neo presidente, non guarda la categoria. L'orgoglio è esserci. Una tesi sposata in pieno dal tecnico Allegretti, che, come riportato dal sito ufficiale della società, ha accettato senza troppe remore l'occasione: "Pellissier è emotivamente coinvolto nella vicenda. Non poteva né voleva accettare che la storia del Chievo si chiudesse in questo modo. Ho accettato volentieri, perché lavoro con persone di cui mi fido. E mi affascina molto l'idea di tutto quello che potrebbe succedere". La due giorni è propedeutica a un progetto tecnico finalizzato a vincere subito il campionato. Una esperienza inedita anche per il neo tecnico, che ancora non ha avuto modo, per sua stessa ammissione, di aver conosciuto gli avversari. Ciò che conta è lo spirito. "Abbiamo voglia di metterci in gioco e tantissimo entusiasmo. Sarà una bella favola, come è già stato e tornerà ad esserlo".