Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

senza categoria

Iheanacho incorona Osimhen: “Un talento assoluto, un attaccante fantastico”

Nigeria e Ghana, tutto in 90′. Dopo lo 0-0 maturato nella sfida di andata dei play off il “derby d’Africa” permetterà solo a una delle due nazionali di trovare posto fra le 32 elette in Qatar. Iheanacho ha concesso una...

Redazione Il Posticipo

Nigeria e Ghana, tutto in 90'. Dopo lo 0-0 maturato nella sfida di andata dei play off il "derby d'Africa" permetterà solo a una delle due nazionali di trovare posto fra le 32 elette in Qatar. Iheanacho ha concesso una intervista riportata dal sito della FIFA parlando di speranze e prospettive. E ha incoronato Osimhen.

RIVALITA' - Nigeria e Ghana, molto più di una partita. "Non è solo una rivalità, è molto di più. È un sacco di cose. È una questione di identità, territorialità. Questa sfida ha un valore altissimo per i nigeriani. E questa volta vale per un posto al Mondiale. Riuscire a centrare l'obiettivo renderebbe felicissima la nostra gente".

MONDIALE - Iheanacho ha già provato cosa significhi giocare un mondiale. " Partecipare a una Coppa del Mondo ti fa venire voglia di essere ancora di più alla prossima. In Russia ho vissuto un'esperienza indimenticabile.  È incredibile esserci. Giocare quelle partite, in quelle atmosfere, contro tutti i più grandi calciatori. Dopo averlo provato, capisci perché ogni calciatore prova in tutti i modi ad arrivare a giocarsi una partita di un mondiale. Come squadra non siamo stati fortunati. Avevamo un gruppo difficile, ma siamo riusciti a fare delle buone prestazioni, anche se ci siamo lasciati sfuggire le nostre possibilità".

 VERONA, ITALY - MARCH 13: Victor Osimhen of SSC Napoli celebrates the win at end of the Serie A match between Hellas Verona FC and SSC Napoli at Stadio Marcantonio Bentegodi on March 13, 2022 in Verona, Italy. (Photo by Giuseppe Cottini/Getty Images)

OSIMHEN - Per centrare l'obiettivo, la Nigeria si aggrappa a Osimhen. Iheanacho, che di attaccanti se ne intende, incorona il centravanti del Napoli. "Ho giocato con Aguero ed è stato un piacere stargli al fianco, è una leggenda, ho imparato tantissimo da lui. E poi ho avuto la fortuna di giocare con Vardy, uno dei migliori finalizzatori del mondo. Osimhen l'ho avuto accanto solo in nazionale, ma è evidente che sia un attaccante fantastico. Ha un grande talento. Sono sempre molto felice di giocare al suo fianco perché conosco il suo gioco, conosco i suoi punti di forza e lui conosce anche il mio. A volte mi trovo ancora più a mio agio nel piazzarmi dietro. Nel tempo abbiamo affinato una buona intesa e speriamo di poterla migliorare giocando ancora tante partite insieme in futuro".