Gp Russia, la beffa brucia e alimenta il dualismo: ferraristi divisi fra Vettel e Leclerc

La Ferrari pregusta la doppietta e la delusione è fortissima. Anche i tifosi si dividono: c’è chi sta con Leclerc e chi invece con Vettel. Il terzo posto alimenta le polemiche. E il web si divide fra i due piloti.

di Redazione Il Posticipo

Gran Premio di Russia amarissimo. La Ferrari pregusta la doppietta e la delusione è fortissima. Anche i tifosi si dividono: c’è chi sta con Leclerc e chi invece con Vettel. Il terzo posto finale raccolto dal monegasco alimenta le polemiche. E il web si divide fra i due piloti. La spaccatura sembra abbastanza netta. Chi è dalla parte di Leclerc, accusa Vettel. E viceversa.

PRO LECLERC – Leclerc è fra i più delusi. E le sue dichiarazioni post gara non sono passate inosservate. Quel “ne parleremo…” ha generato diversi malumori sul web. Molti tifosi si sono schierati dalla sua parte. Secondo i sostenitori del monegasco, Vettel avrebbe dovuto cedere la posizione in modo da lasciare via libera. E qualcuno arriva addirittura a sospettare del tedesco.

 

 

PRO VETTEL – Altrettanto nuemerosi i tifosi che appoggiano Vettel, complimentandosi per la grande gara che ha corso sino a che…ha potuto. Molti ferraristi sono ancora molto legati a Seb e ritengono che Leclerc, sebbene velocissimo, debba evitare di generare polemiche, anteponendo la Ragion di Squadra alle ambizioni personali.

 

NEUTRALI – I neutrali sono davvero pochi. E i tifosi che non si schierano trovano comunque un capro espiatorio nella scuderia. Qualcuno ritiene che il rientro ai box di Leclerc sia stato troppo tardivo. La convinzione abbastanza diffusa è che  il monegasco fosse rientrato un giro prima forse non sarebbe finito dietro Bottas e avrebbe potuto attaccare Hamilton, anche lui, fra l’altro, nel mirino per aver vinto un Gran Premio senza meritarselo…

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy