Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Fernandes, gaffe social: elettrizzato per i risultati… dell’Arsenal

(Photo by Oli Scarff/Pool via Getty Images)

Fernandes ha il dono dell'ubiquità. O più probabilmente un social media manager che si è confuso generando una gaffe memorabile. 

Redazione Il Posticipo

Fernandes ha il dono dell'ubiquità. O più probabilmente un social media manager che si è confuso generando una gaffe memorabile.

ERRORE - Che diversi calciatori non gestiscano più i propri account sui social media è un segreto di Pulcinella. Nel calcio 2.0  l'immagine pubblica  è sempre più importante per gli atleti. E dato che nei contratti pesa ance la voce relativa all'immagine, un numero sempre maggiore di aziende di pubbliche relazioni lavorano per i professionisti del calcio, rilevandone gli account di alto profilo. Può accadere, però, qualche inconveniente: appare evidente che chiunque avrebbe dovuto gestire l'account di Bruno Fernandes ha postato qualcosa che doveva essere pubblicato sulla pagina di Gabriel Martinelli.

 

GAFFE -  Le immagini del resto parlano da sole. Sulle pagine Instagram e Twitter del calciatore portoghese è stata pubblicata una foto di un gruppo di giocatori dell'Arsenal che scherzano insieme in allenamento, con la didascalia piuttosto ironica che recita "buone vibrazioni". Errori che possono capitare. Solo chi non lavora non sbaglia. Tuttavia, il social media manager ha scelto il momento peggiore possibile per scivolare sulla buccia di banana virtuale. Bruno Fernandes che parla di "atmosfera frizzante" dopo che il suo United era stato asfaltato in casa dal City nel derby di Manchester è apparso un po' fuori luogo.

 MANCHESTER, ENGLAND - SEPTEMBER 25: Ole Gunnar Solskjaer, Manager of Manchester United with Bruno Fernandes after the Premier League match between Manchester United and Aston Villa at Old Trafford on September 25, 2021 in Manchester, England. (Photo by Gareth Copley/Getty Images)

REAZIONI  - Ovviamente i tifosi non l'hanno presa benissimo. In tanti, nella marea di commenti susseguenti alla pubblicazione del post, hanno sottolineato quanto sia inappropriato affezionarsi a dei calciatori che affidano il loro profilo a società di pubbliche relazioni. E altri semplicemente non si spiegano perché  gli stessi giocatori, che parlano tanto dei tifosi, li prendano in giro. Fra l'altro il povero Fernandes era già finito nell'occhio del ciclone dei social dopo le scuse, non richieste, postume all'errore dal dischetto contro l'Aston Villa. Questa vicenda perloeno ha portato fortuna all'Arsenal di Martinelli che, lui sì, può essere elettrizzato. I gunners hanno vinto contro il Watford e potrà far postare la sua esultanza. Magari con attenzione.