Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

senza categoria

Dembelè: “La gente parla senza sapere. Ho meno infortuni perché sono più forte fisicamente”

BUDAPEST, HUNGARY - DECEMBER 2: Ousmane Dembele of FC Barcelona controls the ball during the UEFA Champions League UEFA Champions League Group G stage match match between Ferencvarosi TC and FC Barcelona at Puskas Arena on December 2, 2020 in Budapest, Hungary. Sporting stadiums around Hungary remain under strict restrictions due to the Coronavirus Pandemic as Government social distancing laws prohibit fans inside venues resulting in games being played behind closed doors. (Photo by Laszlo Szirtesi/Getty Images)

Il francese zittisce le voci su una sua condotta di vita poco consona a un professionista.

Redazione Il Posticipo

Passo dopo passo, Ousmane Dembelé sta tornando ai suoi livelli. Ciò che gli ha permesso, in pratica, di essere l'oggetto del desiderio del Barcellona. Dal suo arrivo in Catalogna, però, la stessa del giovane francese sembrava essersi eclissata. Un periodo di difficoltà abbastanza lungo in cui sono susseguite diverse voci legate sia alla sua tenuta fisica che ai problemi comportamentali. In una intervista rilasciata a Bein Sport il ragazzo ha voluto chiarire il proprio punti di vista. Levandosi anche qualche sassolino dalle scarpe.

INFORTUNI  - In questa stagione, a essere sopra le righe, finalmente, è il suo rendimento dopo i tanti infortuni. Dieci gol e quattro assist sinora. "Sono assolutamente certo che il mio stile di vita non abbia minimamente influito sui problemi legati agli infortuni che ho subito in questi anni. La gente non sa di cosa parla. L'unica verità è che non si rimane per quattro anni in un club come il Barcellona senza uno stile di vita non consono alle esigenze di un professionista. Credo semplicemente che il mio fisico fosse ancora nel pieno dello sviluppo. Qualche anno fa non ero così preparato e impostato dal punto di vista muscolare. E ciò mi permette di resistere maggiormente ai contrasti e ai falli più duri. Lenlget scherza con me in allenamento, sostiene che devo anche imparare a sopportarne di più".

 (Photo by Maja Hitij/Bongarts/Getty Images)

FIDUCIA - Il periodo negativo sembra ormai alle spalle. "Ho preferito sempre affrontato tutto ciò che mi accadeva con il sorriso sulle labbra. Certo, ho attraversato qualche momento difficile, mi sono anche intristito, ma questo fa parte della vita. Mi sto infortunando molto meno. Soprattutto in questa stagione. Quindi non credo affatto che dipenda dalla mia cura per il corpo. So benissimo come comportarmi, anche in campo, dove Leo mi ha aiutato moltissimo. Messi non mi ha mai messo sotto pressione, mi chiede semplicemente di aggredire lo spazio e di aspettare la palla. Giocare con lui, però, non significa non prendere iniziative". Neanche la prossima estate. "Non ho alcuna intenzione di lasciare il Barcellona".