Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

senza categoria

Dani Alves, oro e orgoglio: “Difficile trovare le parole per la medaglia. Se la nazionale è sostenuta vince”

La squadra brasiliana ha vinto la medaglia d’oro alle Olimpiadi di Tokyo 2020 sconfiggendo in finale la Spagna per 2-1, grazie al gol segnato dall’attaccante Malcom nei tempi supplementari. Una vittoria storica per Dani Alves, che può...

Redazione Il Posticipo

La squadra brasiliana ha vinto la medaglia d'oro alle Olimpiadi di Tokyo 2020 sconfiggendo in finale la Spagna per 2-1, grazie al gol segnato dall'attaccante Malcom nei tempi supplementari. Una vittoria storica per Dani Alves, che può fregiarsi del suo titolo numero 44.  L'alloro Olimpico, tuttavia, assume un valore del tutto speciale. Anche perché l'ex calciatore di Juventus, PSG e Barcellona lo ha conquistato da leader tecnico e carismatico di una selezione capace di andare a medaglia con regolarità impressionante nel calcio a cinque cerchi.

EMOZIONI - Momenti di grande emozione per il calciatore al fischio finale. A inizio Olimpiade Dani Alves aveva i brividi. Restava da capire cosa avesse provato dopo averle vinte. E il calciatore lo ha spiegato ai microfoni di SporTV: "Questo è un momento indescrivibile e ora dobbiamo solo godercelo. Salire sul gradino più alto del podio è sempre bellissimo ma questo è uno di quei momenti così significativi nella vita di uno sportivo da rendere veramente difficile trovare le parole. Siamo riusciti a realizzare un sogno straordinario, grazie a una ottima squadra e al grande impegno profuso in campo".

 YOKOHAMA, JAPAN - AUGUST 07: Gold medalist Dani Alves #13 of Team Brazil celebrates with their gold medal during the Men's Football Competition Medal Ceremony on day fifteen of the Tokyo 2020 Olympic Games at International Stadium Yokohama on August 07, 2021 in Yokohama, Kanagawa, Japan. (Photo by Alexander Hassenstein/Getty Images)

DIFFICILE - Dani Alves, nelle scorse settimane, si era scagliato contro chi non sosteneva abbastanza il Brasile. Dopo aver regalato l'oro, spera che qualcosa possa cambiare. "Essere qui è stato uno sforzo fisico importante, ma ne è valsa davvero la pena. Ho potuto vivere l'emozione dei Giochi e vincere l'oro nel più grande evento sportivo nel mondo. Sono contento perché molte persone si sono emozionate per questa squadra e ci hanno spinto verso la vittoria. Questa è la prova che quando la nazionale è sostenuta, si genera energia positiva. Ed è così che si ottengono grandi risultati. Sono molto contento per il Brasile, il nostro paese sta attraversando un periodo davvero complicato, ma è una nazione di guerrieri. E tutti coloro che hanno vinto le medaglie olimpiche ne rappresentano lo spirito".