C’è POST per te: Roma chiama, Roma risponde. Lo sfottò è di casa in Europa League

C’è POST per te: Roma chiama, Roma risponde. Lo sfottò è di casa in Europa League

Sconfitte nel recupero. Questo è il destino comune di Roma e Lazio in Europa. E la città vive la propria serata europea con la consueta goliardia. Prima i romanisti prendono in giro i laziali. E poi vengono ripagati con la stessa moneta.

di Redazione Il Posticipo

Sconfitte nel recupero. Questo è il destino comune di Roma e Lazio in Europa. E la città vive la propria serata europea con la consueta goliardia. Prima i romanisti prendono in giro i laziali. E poi vengono ripagati con la stessa moneta. Le sconfitte con Celtic e Borussia, del resto, sono di quelle che fanno arrabbiare i tifosi e… divertire i rivali in quanto maturate nei minuti finali. Mai come in questo caso, dunque, sul web il mal Comune si trasforma in mezzo gaudio. Se non si gioisce per i propri colori si può bonariamente prendere in giro il dirimpettaio. E viceversa.

LAZIO – La Lazio gioca una buona partita ma è beffata proprio sul finale. Il risultato può essere drammatico, in chiave Europa League, per i biancocelesti la cui qualificazione adesso è appesa a un filo. Devono sperare che il Cluji (prossimo avversario, fra l’altro) non faccia più punti. Mentre gli uomini di Inzaghi decono vincerle tutte. Quanto basta per scatenare l’ironia dei romanisti. Che però devono ancora scendere in campo…

 

 

 

ROMA – Passano un paio d’ore e questa volta è la Roma a subire lo stesso identico “trattamento” anche se l’azione che porta all’autogol di Fazio è palesemente irregolare. In ogni caso ancora una volta le romane completano la giornata con lo stesso risultato. Negativo. E anche  se i romanisti, con occhio lungo, sono stati prudenti a prendere in giro i laziali prima di giocare, non possono esimersi dal prestare il fianco…

 

 

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy