Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Carragher: “Lo United è un gruppo di individualità, non una squadra. E CR7 questo problema lo ingrandisce…”

MANCHESTER, ENGLAND - SEPTEMBER 11: Cristiano Ronaldo of Manchester United celebrates after scoring their side's second goal during the Premier League match between Manchester United and Newcastle United at Old Trafford on September 11, 2021 in Manchester, England. (Photo by Laurence Griffiths/Getty Images)

L'ultima giornata di Premier League ha lasciato l'ex difensore dei Reds con qualche convinzione in più riguardo le squadre che si giocheranno il campionato. E per CR7 e i suoi non ci sono buone notizie...

Redazione Il Posticipo

Jamie Carragher non avrà mai vinto la Premier League da calciatore, ma come opinionista è comunque uno dei più considerati oltremanica. Ecco perchè nella sua rubrica sul Telegraph ci sono sempre spunti interessanti sulle squadre del pallone di Sua Maestà. L'ultima giornata, con il pareggio tra Liverpool e City e quello dello United contro l'Everton, ha lasciato l'ex difensore dei Reds con qualche convinzione in più riguardo le squadre che si giocheranno il campionato. E per CR7 e i suoi non ci sono buone notizie.

UNITED - Per Carragher, Solskjaer ha ancora parecchio lavoro da fare. I giocatori che ha a disposizione sono pazzeschi, ma i Red Devils faticano a pensare come un'entità unica. E questo si vede dai risultati. "Lo United rimane un gruppo di individualità, più che una squadra. E Cristiano Ronaldo questo problema non lo risolve, lo ingrandisce. Ecco perchè, nonostante una rosa pazzesca, non sono ancora al livello di Liverpool, City e Chelsea. Perdere cinque punti nelle ultime due partite in casa è un segnale che sottolinea una certa mancanza di consistenza".

CITY - Sulla grande favorita, Carragher non ha dubbi. Nonostante un mercato che ha lasciato tutti abbastanza perplessi, le possibilità migliori di vincere la Premier ce le ha Pep.  "Il City è ancora la squadra da battere. C'era qualche punto di domanda dopo che non avevano rimpiazzato a dovere Aguero, ma per Guardiola è tutto come sempre. Il City ha già giocato fuori casa in due dei campi più complicati.e ha portato via quattro punti, il che giustifica il fatto che siano favoriti per vincere di nuovo la Premier. Ci vorrà parecchio per fermarli".

LIVERPOOL - Intanto ci è riuscito il Liverpool, che ha bloccato sul pari i campioni in carica. Anche e soprattutto grazie a Salah, che per l'ex difensore è il cardine dei Reds e la loro...unica chance. "Salah è il miglior giocatore della Premier League al momento. Con lui, il Liverpool ha qualche possibilità di vincere di nuovo il titolo, senza di lui arrivo a dire che le possibilità sono pari a zero. Ecco perchè sono così disperato di vederlo firmare un nuovo contratto". Così come i tifosi, che temono di perderlo...