Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Barça, dopo il primo gol saltano gli equilibri e i nervi: che lite fra Piqué e Busquets

MADRID, SPAIN - OCTOBER 02: Thomas Lemar of Atletico Madrid  celebrates after scoring their team's first goal during the La Liga Santander match between Club Atletico de Madrid and FC Barcelona at Estadio Wanda Metropolitano on October 02, 2021 in Madrid, Spain. (Photo by Denis Doyle/Getty Images)

Un Ko tecnico che lascia in eredità la sensazione di un Barcellona che difficilmente potrà competere per il titolo

Redazione Il Posticipo

Koeman esce sconfitto dalla sfida al Wanda Metropolitano. Un Ko tecnico che lascia in eredità la sensazione di un Barcellona che difficilmente potrà competere per il titolo. Sconfitta indolore per Koeman che, come confermato dallo stesso Laporta, sarà ancora l'allenatore del Barcellona al termine della sfida con l'Atletico.

ELETTRICI - La decisione del presidente avrà forse rafforzato la posizione di Koeman. Di certo, non ha rasserenato gli animi. Anzi, tutto lascia credere che l'atmosfera nello spogliatoio del club culè sia elettrica. Suarez, qualche giorno prima della sfida, aveva preannunciato che ci fossero delle frizioni all'interno del Barcellona. E dopo appena 23' di gioco della sfida del Wanda Metropolitano è arrivata la conferma. Le immagini riprese dalla TV parlano da sole. Piqué e Busquets, dopo il gol del vantaggio dei padroni di casa, si sono confrontati sull'accaduto. E non si sono certo scambiati i complimenti.

GOL - Al 23' di gioco la sfida si sblocca. L'Atletico conquista palla e si distende avviando la transizione offensiva. Mezza squadra si scambia il pallone.  Hermoso, Joao Felix, Miguenza, Suarez e Lemar partecipano alla manovra, parecchio spettacolare, che porta i Campioni di Spagna in vantaggio. Azione di rara bellezza, ma con l'evidente complicità di un Barcellona non esattamente ermetico e preciso in fase di non possesso. Quanto basta per far saltare equilibrio... e nervi.

DISCUSSIONE - Il Barcellona incassa lo svantaggio con frustrazione. Piqué e Busquets, da "senatori" si fanno immediatamente sentire. Il problema è che evidentemente non hanno la stessa visione di cosa sia accaduto in campo. E si mettono a discutere davanti a tutti, anche abbastanza animatamente. L'uno rimprovera all'altro la responsabilità di una squadra lunga e scollata fra i reparti. Colpa dei centrocampisti che non pressano o dei difensori che non seguono l'azione? Non è dato sapere cosa si siano detti, ma l'unica certezza è che entrambi evidenziavano squillibri tattici palesatesi anche successivamente nei minuti successivi quando, più o meno con la stessa giocata, l'Atletico si è ripresentato. Suarez chiede scusa, ma non può... esimersi, al 44' da porre il sigillo sulla seconda rete. E la sensazione è che quanto accaduto nei primi 45' di gioco sia solo la punta di un Iceberg.