Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

senza categoria

Athletic Bilbao in Arabia con due tifosi: padre e figlio viaggiano con la squadra

BILBAO, SPAIN - NOVEMBER 23: Inaki Williams of Athletic Bilbao reacts during the La Liga Santander match between Athletic Club and Real Betis at Estadio de San Mames on November 23, 2020 in Bilbao, Spain. Sporting stadiums around Spain remain under strict restrictions due to the Coronavirus Pandemic as Government social distancing laws prohibit fans inside venues resulting in games being played behind closed doors. (Photo by Juan Manuel Serrano Arce/Getty Images)

L'Athletic si augura di avere  qualche tifoso in più anche se la trasferta non è esattamente per tutte le tasche.

Redazione Il Posticipo

L'Athletic Bilbao in Arabia Saudita per difendere la Supercoppa di Spagna conquistata lo scorso anno. I campioni in carica cercheranno di confermarsi anhce senza l'apporto del loro pubblico. Appena due, i tifosi al seguito. Così pochi da viaggiare... con la squadra.

VOLO - Come riportato da Radio Bilbao nella carta ufficiale del viaggio figurano 115 passeggeri. Squadra, staff tecnico, i dirigenti, familiari, amici e sei giornalisti. A completare la lista due tifosi, padre e figlio omonimi: Iñaki Villanueva. E il padre spiega il perché si siano imbarcati in un viaggio così lungo. "Seguo l'Athletic in trasferta da quasi 20 anni. Questa è un po' più complicato per la distanza e il paese in cui andremo, ma abbiamo degli amici che ci lavorano e ogni opportunità è buona per seguire la squadra Resta solo da capire quando prenotare il volo di ritorno. Se saremo a Bilbao lunedì, significherà che abbiamo comunque giocato la finale".

GIRAMONDO - I due tifosi non sono certo alla prima trasferta. "Siamo già stati negli Emirati Arabi Uniti, ma l'Arabia è un'altra cosa. Abbiamo studiato le loro tradizioni occorre prestare attenzioni ad affrontare certi argomenti, ma ci sono tanti centri commerciali da visitare". Un viaggio che ha stuzzicato anche il figlio: "Avevo voglia di conoscere un paese che difficilmente avrei visitato senza seguire l'Athletic anche se non riesco a viaggiare con la stessa frequenza di mio padre per sostenere la squadra".

INCORAGGIAMENTO - L'Athletic si augura di avere  qualche tifoso in più anche se la trasferta non è esattamente per tutte le tasche. Si tratta, infatti, di una trasferta storica. La più lunga mai effettuata dal club. Anche se da lontano, l'affetto comunque non mancherà. L'Athletic Bilbao è una squadra legata visceralmente al proprio territorio e il primo cittadino, Aburto non ha fatto mancare il proprio sostegno ufficiale. "L'Athletic genera sogni e speranza e in un momento complicato come questo è necessario avere qualche speranza. Se il sogno di vincere sarà realtà, prepareremo il ricevimento in Municipio e anche se per forza di cose in musra ristretta, sarà comunque un momento di grande gioia. Non mi spiacerebbe, però, in futuro che a Siviglia o San Mamés si possa giocare una Supercoppa".