Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

senza categoria

Ancelotti: “Kroos e Modric sono ancora i migliori centrocampisti del mondo”

BARCELONA, SPAIN - OCTOBER 03: Carlo Ancelotti, Head Coach of Real Madrid looks on prior to the La Liga Santander match between RCD Espanyol and Real Madrid CF at RCDE Stadium on October 03, 2021 in Barcelona, Spain. (Photo by David Ramos/Getty Images)

Real Madrid, quattro gol e una dimostrazione di forza impressionante.

Redazione Il Posticipo

Festa Real in casa del Granada anche se i padroni di casa recriminano per l'espulsione di Monchu che ha lasciato la squadra in dieci. La squadra di Ancelotti comunque è apparsa nettamente superiore anche a parità di uomini.  Quattro reti a una e una candidatura di un certo peso per il proseguo del campionato spagnolo. Ancelotti ha recuperato Kroos, che si è presentato con due assist, ha la migliore coppia d'attacco del campionato formata da Benzema e Vinicius, rispettivamente al primo e al secondo posto della classifica cannonieri. Insomma, ci sono abbastanza motivi per sorridere ed essere fiduciosi. Ancelotti, in conferenza stampa, analizza le prospettive dei blancos. Le sue parole sono riprese da Bernabeu Digital.

VITTORIA - Risultato mai realmente in discussione. E una gestione oculata delle risorse.  "La squadra attraversa un buon periodo dal punto di vista fisico. Le scelte sono state dettate per far riposare chi ha giocato di più e dare anche una opportunità a chi ha visto poco il campo. Può darsi che nelle prossime partite vi sarà qualche cambiamento, occorre ruotare gli uomini considerati i tanti impegni. La partita mi è piaciuta molto, abbiamo messo in campo l'intensità giusta e il ritmo necessario per mettere in difficoltà i nostri avversati e far valere la nostra qualità. A volte, però, caliamo un po' troppo i ritmi e perdiamo l'efficacia che dovremmo avere".

PROSPETTIVA -  Poker servito anche per le ambizioni in campionato. "Non credo che l'espulsione abbia influito sul risultato finale della partita e comunque non la commento. Ho deciso di sostituire Vinicius perché l'ambiente e la partita si stavano scaldando un po' troppo e ho voluto evitargli qualsiasi tipo di problema. Meglio cambiarlo. Sul livello della squadra ho poco da aggiungere. Modric e Kroos sono i migliori centrocampisti del mondo, non gli chiedo nulla di particolare, non ne hanno bisogno, tutto quello che gli riesce avviene in modo naturale. Se dovessi fare un ragionamento in prospettiva decennale, è il caso di cercare sostituti. Analizzando l'attualità possono continuare tranquillamente a giocare. E dietro abbiamo gente del calibro di Camavinga Valverde e Blanco. E sono contento anche di Asensio, ha dimostrato il suo valore".