Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Agente Jorginho: “Cassano? Parole di frustrazione, non ha mai vinto la Champions o con la Nazionale”

PESCARA, ITALY - OCTOBER 11:  Antonio Cassano of Italy celebrates after scoring the opening goal of the UEFA EURO 2012 group C qualifying match between Italy and Northern Ireland at Adriatico Stadium on October 11, 2011 in Pescara, Italy.  (Photo by Claudio Villa/Getty Images)

Jorginho campione d’Europa prima con il club e poi con la nazionale, è in corsa per il Pallone d’Oro e non è detto non possa anche vincerlo. Al netto dei successi personali e di squadra, però, gli manca comunque qualcosa....

Redazione Il Posticipo

Jorginho campione d'Europa prima con il club e poi con la nazionale, è in corsa per il Pallone d'Oro e non è detto non possa anche vincerlo. Al netto dei successi personali e di squadra, però, gli manca comunque qualcosa. Specificatamente, l'Italia. Come ha riferito il suo agente Joao Santos a radiobianconera, Jorginho ha ancora nostalgia della sua seconda casa.  Sfiorata qualche anno fa, quando Sarri era passato alla Juventus e Jorginho stava per seguirlo. L'agente, fra passato presente e futuro non risparmia neanche una risposta piccata a Cassano. E la sensazione è che il dibattito continuerà.

PASSATO -  Si parte dal passato. Tutto risale all'estate del 2019 quando Sarri lascia il Chelsea per la Juventus. "Jorginho è stato sondato dalla dirigenza bianconera e c'è stata una possibilità di andare a Torino ma ormai è passato". Il presente è tutto da scrivere. A partire dal riconoscimento più ambito. "Credo che abbia ottime chances di vincere il Pallone d'Oro. Ha vinto la Champions e l'Europeo. Nell'immaginario collettivo si pensa sempre ad altri giocatori, come Messi e Ronaldo ma nessuno ha vinto come e quanto Jorginho". C'è spazio anche per una parlare delle dichiarazioni di Cassano. Joao Santos non lascia spazio alle interpretazioni. "Non lo conosco personalmente. Nelle sue parole ho letto una certa frustrazione per non aver mai vinto una Champions o un trofeo con la nazionale. Resta comunque un calciatore straordinario per me sarà sempre un fuoriclasse".

 MILAN, ITALY - NOVEMBER 17: Frello Filho Jorge Luiz Jorginho of Italy in action during the UEFA Nations League A group three match between Italy and Portugal at Stadio Giuseppe Meazza on November 17, 2018 in Milan, Italy. (Photo by Marco Luzzani/Getty Images)

FUTURO - Il Mondiale potrebbe essere il prossimo spartiacque della carriera di Jorginho. Il suo contratto con il Chelsea scade nel 2023. "Sono molto felice che la serie A abbia ritrovato competitività a livello internazionale. A mio avviso Juventus e Inter sono ancora le grandi favorire per il successo finale. Jorginho sogna di tornare in Italia e non esclude di farlo, magari dopo essere riuscito a vincere il mondiale. Non si può escludere nulla, vedremo, fra due anni, che piega avrà preso il mercato e come sarà la situazione".