opinioni

Juve sei forte, ma per lo scudetto dovrai sudare ancora

Siamo al giro di boa. 19 partite, anzi 18, e una conferma: la Juventus è sempre lassù a dettare ritmo e punti. La squadra di Allegri ha praticamente sempre vinto, perdendo tre partite fuori casa con Inter, Milan e Genoa. Ha perso ai rigori una...

Stefano Impallomeni

Siamo al giro di boa. 19 partite, anzi 18, e una conferma: la Juventus è sempre lassù a dettare ritmo e punti. La squadra di Allegri ha praticamente sempre vinto, perdendo tre partite fuori casa con Inter, Milan e Genoa. Ha perso ai rigori una Supercoppa contro il Milan ma i 45 punti conquistati in campionato certificano un dominio difficilmente contrastabile. In Champions è agli ottavi con vista quarti, considerando il Porto un avversario non irresistibile. Il bilancio è ultra positivo. Allegri ha saputo cambiare pelle alla sua squadra, meno bella e ugualmente competitiva. La Juve è andata oltre se stessa, trovando nuove motivazioni ed ennesimi impulsi.

Sesto scudetto: ancora non è fatta per la Juve

 L'allenatore del Napoli Sarri con Milik.[/caption]  Montella al , se ritrova un calcio semplice e solidale, può arrivare fino in fondo e cioè tornare di nuovo in alto.  [caption id="attachment_42137" align="aligncenter" width="600"] Simone Inzaghi, allenatore della Lazio
tutte le notizie di