il post

Il buono, il brutto e il cattivo del campionato

Di Stefano Impallomeni. La Dea torna a correre, la Roma lotta fino in fondo. Astori per sempre con noi. Lazio-Torino, bis evitabile. Milan e Napoli frenano, una cinquina per il Crotone. Insigne e Miha, nervi tesi.

Stefano Impallomeni

BERGAMO, ITALY - MARCH 03:  People and players pay a tribute to Davide Astori, a football player of ACF Fiorentina found dead one year ago, during the Serie A match between Atalanta BC and ACF Fiorentina at Stadio Atleti Azzurri d'Italia on March 3, 2019 in Bergamo, Italy.  (Photo by Emilio Andreoli/Getty Images)
 (Photo by Valerio Pennicino/Getty Images)

"La Dea riscalda i motori e torna mina vagante di un campionato in cui l'Inter potrebbe piazzare la fuga rassicurante sul Milan, sempre secondo, ma sempre più barcollante. Nulla è scontato e dietro si sente il rombo degli inseguitori. L'Atalanta è tornata a rullare gol, punti e condizione atletica. Ha un Muriel maturo, ha un Gosens senza limiti, ha una memoria solida, ha un gruppo che corre come ai bei tempi. La formazione di Gasp nelle ultime 5 giornate ha guadagnato 6 punti su Milan, Roma e Napoli. 4 sulla Lazio, 3 sulla Juventus e ha fatto 2 punti in meno dell'Inter (i nerazzurri devono ancora giocare contro il Parma, ndr) che affronterà a San Siro lunedì 8 marzo. Volo a planare in quota. Candidatura alla Champions. 

 (Photo by Alessandro Sabattini/Getty Images)

"Chi lotta può perdere, chi non lotta ha già perso e la Roma lotta e vince ai titoli di coda contro una Fiorentina che rischia di essere risucchiata nella corsa salvezza. I giallorossi tornano a vincere lottando come potrebbero e dovrebbero. Fonseca rialza sempre la squadra dopo uno stop. È un fatto non trascurabile nella selva oscura dell'inferno Champions. Si rivede un po' di luce. Orgoglio romanista. E ora servirà continuità con la Spina nel fianco. Spinazzola gioca una partita intensa, di qualità, di quantità, che supera la sua sfortunata autorete. Il suo gol, al volo, con movimento da centravanti puro, è uno dei gesti più belli della 25.ma giornata. Crescita

BERGAMO, ITALY - MARCH 03:  People and players pay a tribute to Davide Astori, a football player of ACF Fiorentina found dead one year ago, during the Serie A match between Atalanta BC and ACF Fiorentina at Stadio Atleti Azzurri d'Italia on March 3, 2019 in Bergamo, Italy.  (Photo by Emilio Andreoli/Getty Images)

"Il ricordo di Davide Astori ci commuove ancora. La sua morte improvvisa tre anni fa non è mai stata dimenticata. Era un ragazzo eccezionale, perbene, rispettato e rispettoso. E un ottimo calciatore. Il calcio, ogni club, ogni tifoseria, lo conserva nel cuore. È la parte bella di un sentimento comune. Per sempre con noi. Vuoto. 

Potresti esserti perso