il post

Il buono, il brutto e il cattivo del campionato

Stefano Impallomeni

 CAGLIARI, ITALY - MARCH 15: Giancarlo Antognoni looks on during the Serie A match between Cagliari and ACF Fiorentina at Sardegna Arena on March 15, 2019 in Cagliari, Italy. (Photo by Enrico Locci/Getty Images)

""Spinta di Ibra sul gol e fallo laterale cambiato, giocato alla pari con la seconda in classifica". Così Antognoni dopo Fiorentina-Milan. Lo sfogo è comprensibile per alcune decisioni arbitrali, anche se nel secondo tempo la Viola soffre tanto e concede campo al Milan che vince meritando. Verità nel mezzo.

 (Photo by Claudio Villa - Inter/FC Internazionale via Getty Images)

"Mezzo inteso come Var, che continua a latitare e a far discutere. Il Presidente dell'Aia, Alfredo Trentalange, apre al Var a chiamata. Vedremo dove andremo a finire. Finché non ci sarà la separazione delle carriere, da una parte i giudici di campo, dall'altra i varisti, ai quali andrebbe un potere decisionale nel momento in cui vengono chiamati in causa, non ne usciremo vivi. Un solo arbitro di campo che decide sopra tutto e tutti, nel calcio moderno tecnologico, non ha ragione di esistere. Ordinaria amministrazione all'arbitro che dirige la partita, amministrazione straordinaria con casi al video al Varista, che deve poter decidere. Semplificazione

Potresti esserti perso