5 ris…POST…e al campionato

5 ris…POST…e al campionato

Di Stefano Impallomeni. Il campionato lascia in eredità dubbi, interrogativi e curiosità. Ecco le risposte ai quesiti che ha regalato l’ottava giornata di Serie A.

di Stefano Impallomeni

BEFFA

1) Pioli, buon Milan e un pari beffa alla sua prima sulla panchina rossonera. Quali sono le note positive e, al contrario, le cose su cui lavorare per migliorarsi?

– È un Milan attivo, esuberante e volitivo quello del primo tempo visto con il Lecce, al di là delle scelte di Pioli. Buon per il prosieguo del campionato, ma la strada è ancora lunga. Il Milan ha una buona rosa, ma non riesce a diventare completamente una squadra. C’è un’intermittenza di cose belle e meno utili. Ci sono talenti importanti e giocatori tecnici non indifferenti, ma non c’è ancora una continuità per puntare obiettivi di alto livello. Bene Calhanoglu e Theo Hernandez. Leao da centravanti ha bisogno di un compagno veloce, tipo Pepe’ al Lille, per rendere al massimo. Piatek non è un bluff, vede la porta come pochi, ed è una risorsa. Pioli sembra aver scelto un centrocampo sensato. Biglia deve togliersi un po’ di ruggine, Kessie garantisce agonismo e altro. Serve tempo, ma ci sono ancora pochi equilibri, troppe distrazioni nella gestione del gioco, nell’interpretazione della partita. Cattivo risultato, insomma, e prestazione incoraggiante.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy