il post

5 ris…POST…e al campionato

Di Stefano Impallomeni. Il campionato lascia in eredità dubbi, interrogativi e curiosità. Ecco le risposte ai quesiti che regala la giornata di Serie A.

Stefano Impallomeni

(Photo by Marco Luzzani - Inter/Inter via Getty Images)

1) Inter, la squadra sembra diventata nervosa. Conte può ancora vincere e salvare la stagione in Europa? E riuscirà a difendere il podio?

Il pareggio di Verona lascia una sensazione di resa. L’Inter butta via punti pesanti contro Sassuolo, Bologna e la squadra di Juric, scivolando così al quarto posto in classifica, anche se c’è la possibilità di migliorare il campionato dello scorso anno sia nel punteggio che nella posizione. Detto questo, si avverte molta delusione tra i tifosi, che si aspettavano altro dopo gli acquisti e i grandi investimenti, le spese considerevoli. La questione, al di là delle grandi manovre, è sempre la stessa: serve tempo per consolidare un’idea di squadra vincente, solida nelle ambizioni che si crea non solo aprendo il portafogli. Conte, poi, senza un obiettivo da centrare soffre più del dovuto, non è abituato a campionati di retrovia, in zone franche dal successo. L’Inter risalirà, non vincerà lo scudetto e l’Europa League appare, al momento, una montagna da scalare. Relativamente al campo, alle prestazioni, ultima annotazione: dopo il gol di Dybala nella sfida persa contro la Juventus, i nerazzurri sembrano aver perso “cattiveria” agonistica e forse l’eliminazione dalla Coppa Italia contro il Napoli dopo aver giocato una grande partita ha lasciato il segno. In poche parole, l’Inter ha smarrito la via maestra, quella della battaglia, la voglia del suo allenatore. Può ritrovarla e arrivare terza, se vuole.

Potresti esserti perso