Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

europei 2021

Una stella e il suo… spazio. Mbappé, primo calciatore al mondo a parlare con un astronauta…

Monaco L1 football club's forward Kylian Mbappe Lottin takes part in a training session on August 11, 2017 in La Turbie, near Monaco.   / AFP PHOTO / VALERY HACHE        (Photo credit should read VALERY HACHE/AFP/Getty Images)

L'attaccante della nazionale francese, ha parlato con l'astronauta francese Thomas Pesquet, diventando ufficialmente il primo calciatore a parlare in diretta con un uomo nello spazio.

Redazione Il Posticipo

Kylian Mbappé, una stella... che parla con un astronauta. L'attaccante della nazionale francese, ha parlato con il connazionale astronauta Thomas Pesquet, diventando ufficialmente il primo calciatore a parlare in diretta con un uomo nello spazio.Un dialogo breve, un confronto di 20 minuti riportato dal sito della UEFA.

CONFRONTO - L'astronauta e il calciatore sebbene siano, nel senso più pieno del termine, su due mondi diversi,  hanno parlato di cosa si provi a viver sotto costante pressione. E ben presto hanno trovato punti di contatto. Mbappé in particolare si è soffermato sul concetto di gestione dello stress. "Vivo tutto molto bene, ma si convive con la paura che anche la più piccola cosa possa impedire di proseguire nel coltivare la passione. Come se una vocina parlasse, augurandosi che tutto vada per il meglio e niente metta i bastoni tra le ruote".

FUORICLASSE - Pesquets ha chiesto a Mbappè come si riesca ad arrivare a livelli... stratosferici. "Abbiamo tutti quel sogno quando iniziamo a giocare. Ciascuno di noi sogna di diventare un calciatore, un fuoriclasse, ma dietro a questo traguardo c'è molto lavoro e tantissimo sacrificio. E per certi versi conta anche l'elemento fortuna, è importante  incontrare le persone giuste al momento giusto. Conosco tanti coetanei che hanno iniziato a giocare in tenera età e che, purtroppo, non sono diventati calciatori. Non è solo questione di talento o di lavoro. Serve anche tantissima perseveranza. Così la fortuna, un po' te la vai anche a creare".

CURIOSO - Mbappé ha mostrato anche tantissima curiosità per l'attività aerospaziale. E ha scoperto che ci vuole la stesso impegno per arrivare nello spazio che per vincere un titolo. Vincere, come volare, non è per tutti. Del resto, nel lo stesso tempo impiegato da Mbappé per giocare una partita, Pasquet compie il giro del mondo. E ha anche delle curiosità. In particolare sulla tencologia gps applicata al calcio. Mbappé risponde molto volentieri.  "Nel calcio di oggi, niente viene lasciato al caso. Sono professionista da quattro-cinque anni e ho già visto grandi evoluzioni, quindi non riesco a immaginare cosa significhi per quelli che giocano da più tempo".