Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

europei 2021

Un inglese profeta…nel 2013: “L’Inghilterra ha perso ai rigori la finale di Euro 2020 contro l’Italia…”

LONDON, ENGLAND - JULY 11: Giorgio Chiellini, Captain of Italy lifts The Henri Delaunay Trophy following his team's victory in the UEFA Euro 2020 Championship Final between Italy and England at Wembley Stadium on July 11, 2021 in London, England. (Photo by Claudio Villa/Getty Images)

In Inghilterra qualcuno si era già fatto tatuare la coppa e comunque tutti gli altri ripetevano ormai da un mese che il calcio sarebbe tornato a casa. Ma c'è chi già da 8 anni sapeva come sarebbe andata a finire la questione...

Redazione Il Posticipo

"L'Inghilterra ha perso ai rigori la finale di Euro 2020 contro l'Italia. Non è cambiato nulla". Un tweet che a prima vista potrebbe sembrare una semplice reazione di un tifoso di Sua Maestà al risultato della finalissima di Wembley. E lo sarebbe anche, se non fosse che il cinguettio è datato...2013. È questa una delle assurde storie che il match di Wembley ha saputo regalare. Gli inglesi dal canto loro sono arrivati molto fiduciosi all'ultimo atto, visto che qualcuno si era già fatto tatuare la coppa e che comunque tutti gli altri ripetevano ormai da un mese che il calcio sarebbe tornato a casa. Ma c'è anche chi già da 8 anni sapeva come sarebbe andata a finire la questione...

PROFEZIA - L'inconsapevole profeta è un utente Twitter (il cui username è @lawseyitfc), che nel febbraio 2013 ha deciso di condividere con il mondo il risultato della finale degli Europei del 2020, spiegando che i Tre Leoni sarebbero arrivati all'ultimo atto ma che si sarebbero inchinati davanti agli Azzurri. Il senso del tweet? Chissà, forse l'inglese stava giocando ai videogiochi e il suo sogno di vincere la competizione continentale è stato frustrato dall'Italia. Ma è ovvio che, col senno di poi, quella frase sembra una profezia. E quando qualcuno prima della partita ha chiesto all'utente se per caso avesse scommesso sul risultato da lui pronosticato anni prima, la risposta è stata positiva. "Sì, ci ho messo 6 sterline, ne vinco 61 se il mio incubo si avvera".

INIZIO E FINE - E l'incubo si è avverato eccome, lasciando il povero Cameron con 61 sterline in più e con una celebrità che probabilmente sperava di non ottenere in questa maniera. Ma del resto, l'Europeo degli Azzurri non poteva certo finire senza un profezia, visto come era iniziato. Il primo match, quello con la Turchia, era stato vaticinato da un altro utente (stavolta italiano), che era stato il più preciso possibile nello stabilire risultato e marcatori: "3-0 per l'Italia, marcatori Insigne, Immobile e autogol di Demiral". Certo, in quel caso il pronostico è arrivato una decina di ore prima del fischio di inizio e non quasi dieci anni prima. Ma alla fine le conseguenze sono state le stesse. All'Olimpico a giugno o a Wembley a luglio, a festeggiare sono gli Azzurri.

 LONDON, ENGLAND - JULY 11: Luke Shaw, Raheem Sterling and Jack Grealish of England look dejected following their team's defeat in the UEFA Euro 2020 Championship Final between Italy and England at Wembley Stadium on July 11, 2021 in London, England. (Photo by Facundo Arrizabalaga - Pool/Getty Images)