Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

europei 2021

Più assist di Zidane e i complimenti del suo mito: “Shawberto Carlos” sta facendo innamorare l’Inghilterra

LONDON, ENGLAND - JUNE 29: Luke Shaw of England runs with the ball during the UEFA Euro 2020 Championship Round of 16 match between England and Germany at Wembley Stadium on June 29, 2021 in London, England. (Photo by Catherine Ivill/Getty Images)

Shaw è uno dei grandi protagonisti della cavalcata dell'Inghilterra di Southgate e le sue giocate hanno fatto ricredere Mourinho, che lo ha sempre punzecchiato. Ma quando si fanno più assist di Zizou e si ricevono gli applausi di Roberto Carlos...

Redazione Il Posticipo

Fino a qualche tempo fa, la carriera di Luke Shaw sembrava aver preso una curva discendente. Il terzino inglese, acquistato quando era ancora giovanissimo dal Manchester United, doveva essere la certezza dei Red Devils e dei Tre Leoni per gli anni a venire. Del resto, non gli mancava nulla: fisico importante e tecnica non indifferente, una combinazione che per un laterale è pressochè perfetta. Poi ci si è messo di mezzo il destino, tra gravi infortuni (la rottura di tibia e perone nel 2015), uno spavento non da poco in nazionale (lo svenimento nel match di Nations League del 2018 con la Spagna) e anche un rapporto non idilliaco con Mourinho quando il portoghese era il suo allenatore. Ma ora cambia tutto.

ASSIST - Shaw è uno dei grandi protagonisti della cavalcata dell'Inghilterra di Southgate e le sue giocate hanno fatto ricredere persino lo Special One, che pure aveva continuato a punzecchiarlo. Del resto, difficile parlare male di un calciatore che nel corso di questi Europei è il leader assoluto degli assist. Con i due forniti nel match contro l'Ucraina, il terzino inglese ha superato lo svizzero Zuber, che era a quattro, e ha raggiunto quota cinque. E, tanto per fare paragoni importanti, gli ultimi due sono arrivati nel giro di un minuto, mentre a Zidane, come spiega il ManchesterEveningNews, ci è voluta un'intera carriera per farne uno solo in un campionato europeo. "Una statistica abbastanza strana", ha commentato ridendo lo stesso Shaw.

 (Photo by Clive Brunskill/Getty Images)

ROBERTO CARLOS - Ma non è a Zizou che i compagni di squadra hanno deciso di paragonarlo. Già, perchè Shaw è finito al centro del mirino delle prese in giro degli altri calciatori di Southgate, che hanno deciso di regalargli un nuovo soprannome. Anzi, in realtà, devono ancora scegliere tra due. Il metro di paragone è però unico, Roberto Carlos, da sempre l'idolo di Shaw. Che quindi, come racconta il DailyMail. per qualcuno è diventato "Roberto Shaw", mentre capitan Kane preferisce chiamarlo "Shawberto Carlos". Troppo? Beh, considerando che il brasiliano ha applaudito a scena aperta su Instagram alla prestazione dell'inglese contro l'Ucraina, forse nelle parole dei compagni di squadra c'è del vero. Ora manca solo una punizione impossibile da 40 metri. E la Danimarca...è avvisata!