Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

europei 2021

Peter Schmeichel: “Kasper si farà trovare pronto ai calci di rigore”

GOTHENBURG, SWEDEN - JUNE 22:  Peter Schmeichel of Denmark celebrates victory with his team-mates in the penalty shoot-out to send Denmark into the final during the UEFA European Championships 1992 Semi-Final between Netherlands and Denmark held at the Ullevi Stadium on June 22, 1992 in Gothenburg, Sweden. (Photo by Simon Bruty/Allsport/Getty Images)

Inghilterra – Danimarca, un pronostico chiuso a tre mandate. Si gioca a Wembley, contro la favoritissima squadra ospitante. Anche nel 1992 i danesi contro l’Olanda Campione d’Europa sembravano senza speranze. Altro che vittime...

Redazione Il Posticipo

Inghilterra - Danimarca, un pronostico chiuso a tre mandate. Si gioca a Wembley, contro la favoritissima squadra ospitante. Anche nel 1992 i danesi contro l'Olanda Campione d'Europa sembravano senza speranze. Altro che vittime predestinate. A sorpresa, dopo 5' la Danimarca passa in vantaggio con il cross di Laudrup per la testa di Henrik Larsen. Dennis Bergkamp riporta i suoi sul pari. La Danimarca però se la gioca a viso aperto. Torna avanti con un gran tiro di Larsen al limite dell'area  ma Rijkaard pareggia. Si va ai rigori: e Schmeichel sarà decisivo parando l'unico rigore della serie, nientemeno che a Marco Van Basten. Dopo 29 anni, ci sarà ancora uno Schmeichel a difendere i pali danesi. Questa volta Kasper, il figlio di Peter. E il padre ne ha cieca fiducia. Specialmente se si dovesse andare ai rigori.

SFIDANTE - Schmeichel ha parlato ai microfoni di ITV: "Sono sicuro che se si arrivasse alla soluzione ai calci di rigore, Kasper la penserebbe esattamente come me. La prenderebbe come l'inizio di una nuova partita. Una nuova sfida. I rigori appartengono al destino dei portieri. Quando si sceglie di ricoprire questo ruolo, sei ben consapevole che prima o poi dovrai affrontare una serie di calci di rigore in carriera. Fa parte del nostro lavoro. Si è consapevoli di quanto sia complicato e difficile, ma nel contempo si è nella migliore condizione possibile. Il portiere ha tutto da guadagnare in situazioni del genere".

PRECEDENTE - Inevitabile che i ricordi tornino al 1992, quando nella prima e unica semifinale giocata dalla Danimarca l'epilogo fu scritto dal dischetto. "Sono certo che Kasper penserà all'ultima volta che la Danimarca ha giocato nelle semifinali europee. Beh, abbiamo vinto ai rigori. Magari questo ricordo gli può fare forza. In ogni caso può essere orgoglioso del suo percorso. La Danimarca ha iniziato il proprio europeo in modo drammatico, abbiamo ancora tutti negli occhi quanto è accaduto a Eriksen. Adesso che il peggio è passato sembra molto più forte. L'Inghilterra è favorita contro la Danimarca, ma è meglio che scenda in campo concentrata. Tutti devono sapere che in semifinale non si incontrano avversari impreparati. Possiamo essere un pericolo per chiunque".