Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

europei 2021

Il paradosso di Lewandowski: bomber in Germania e in Europa, a salve nei grandi eventi

REGGIO NELL'EMILIA, ITALY - NOVEMBER 15:  Alessandro Bastoni of Italy tackles Robert Lewandowski of Poland during the UEFA Nations League group stage match between Italy and Poland at Mapei Stadium - Citta' del Tricolore on November 15, 2020 in Reggio nell'Emilia, Italy.  (Photo by Valerio Pennicino/Getty Images)

I numeri del centravanti polacco sono impressionanti... in negativo. Un gol in 10 partite fra Moindiali ed Europei.

Redazione Il Posticipo

Il paradosso di Lewandowski. Una macchina da gol con il Bayern in Germania e in Europa. I numeri del centravanti polacco sono impressionanti. In questa stagione, come già gli è capitato, ha più giocato che segnato. 48 gol in 40 partite ufficiali con il Bayern Monaco superando anche il record di Gerd Muller per gol realizzati in una sola stagione in Bundesliga. Con la Polonia la media si abbassa sensibilmente: 66 gol in 188 partite giocate. E peggiora notevolmente in occasione dei grandissimi eventi.

2012- Nel 2012 la Polonia partecipa all'Europeo come padrona di casa. Il girone non è impossibile. Grecia, Russia e Repubblica Ceca. Ci sono i margini per passare il turno e il centravanti inizia con il piede giusto. Un gol contro gli ellenici, ma la sfida si chiude solo 1-1. Da quel momento in poi, Lewandowski non segnerà più nella competizione. E la Polonia ne risente. Nuovo 1-1 con la Russia. Sconfitta con la Repubblica Ceca e addio sogni di gloria.

2016- L'Europeo del 2016, se possibile, è anche peggio. Lewandowski arriva come uno dei grandi protagonisti e la Polonia è quanto mai competitiva. Forse solo a inizio anni '80 era più forte. E in effetti, la nazionale si spinge sino ai quarti di finale. Clamoroso, però, quanto sia mancato l'apporto del centravanti che non segna né nella fase a gironi contro Irlanda del Nord, Germania e Ucraina. E non trova il gol neanche negli ottavi di finale quando incrocia e supera la Svizzera solo ai calci di rigore. I quarti di finale sono contro il Portogallo di Cristiano Ronaldo e questa volta Lewandowski risponde presente anche se non basta. La sfida si protrae ai calci di rigore e dagli undici metri hanno la meglio i portoghesi.

2018 - Lewa va a caccia di riscatto con la sua Polonia nei mondiali in Russia del 2018. Anche in questo caso il sorteggio è assolutamente favorevole. Polacchi inseriti con Giappone, Colombia e Senegal. 270' minuti assolutamente deludenti per il centravanti che non trova mai la via del gol. La nazionale che esce mestamente al primo turno dopo aver ceduto prima agli africani e poi ai sudamericani rispettivamente 1-2 e 0-3. Inutile la vittoria con gli asiatici. Un 1-0 che rende ancora più amaro il flop.