Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

europei 2021

Francia, Giroud accusa Mbappè: “Chiedo il pallone e non mi arriva”. E deve intervenire Deschamps…

LONDON, ENGLAND - DECEMBER 05: Olivier Giroud celebrates his sides victory following the Premier League match between Chelsea and Leeds United at Stamford Bridge on December 05, 2020 in London, England. A limited number of fans are welcomed back to stadiums to watch elite football across England. This was following easing of restrictions on spectators in tiers one and two areas only. (Photo by Daniel Leal-Olivas - Pool/Getty Images)

Secondo molti addetti ai lavori, la Francia questo Europeo può solo perderlo. Ma le dinamiche interne dei Bleus non possono lasciare tranquillo Deschamps, costretto a intervenire in una diatriba tra due dei suoi Campioni del Mondo...

Redazione Il Posticipo

Vincere le amichevoli, arrivare all'Europeo da favoritissimi e avere comunque modo di ritrovarsi le polemiche dentro casa. Secondo molti addetti ai lavori, la Francia questo torneo può solo perderlo, vista la qualità della rosa a disposizione di Deschamps, al netto di Benzema e del suo infortunio arrivato nel match contro la Bulgaria. Ma il ginocchio del centravanti del Real Madrid è solo uno dei problemi che si ritrova sul tavolo il CT dei Bleus. Nonostante una doppietta da subentrato, in conferenza stampa Giroud si è lamentato nei confronti dei compagni di squadra. E, come spiega AS, l'obiettivo delle parole del secondo miglior marcatore di sempre della nazionale francese è ben chiaro: Kylian Mbappè.

PALLONE - Giroud ha sottolineato il fatto che qualcuno in squadra sia...abbastanza restio a cedere il pallone al compagno meglio posizionato. Un qualcosa di cui negli ultimi tempi è spesso stato accusato Mbappè. Il centravanti non fa nomi, ma lancia comunque il sasso. "Dicono che sono discreto, però è perchè a volte chiedo il pallone e non mi arriva. Ma io cerco sempre di chiamare sempre il passaggio ai compagni e a dare soluzioni all'interno dell'area di rigore. Con due buoni assist di Ben Yedder e di Pavard ho potuto finire bene la partita, ma avremmo potuto segnare più gol se fossimo stati più efficienti. Sono felice di aver aiutato la squadra, non sono amareggiato". Dunque, segnalazione circostanziata ma all'apparenza senza un reale destinatario.

MBAPPÈ - Ma non ci sono problemi, perchè lo trova tranquillamente Deschamps, che cerca di calmare le acque ma nel discorso inserisce proprio la stella del Paris Saint-Germain. “Sempre lo stesso discorso, il pallone non può andare tutte le volte a chi lo chiede. Quello che dice Giroud può essere vero, in alcune situazioni il passaggio che si sceglie non è quello giusto. Ma non dobbiamo stigmatizzare Kylian o qualcun altro. Olivier ha un modo di giocare diverso da quello di Mbappé, funge più da boa e gioca centrale. Nella prima parte di partita, con Benzema in campo, i tre attaccanti potevano scambiarsi di posizione o giocare più vicini. Sono scelte che dipendono dai giocatori". Ma anche situazioni che possono creare problemi persino in paradiso...