Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Zouma privato dei gatti dalla RSPCA e multato dal West Ham

LONDON, ENGLAND - DECEMBER 04: Kurt Zouma of West Ham United is substituted off with an injury during the Premier League match between West Ham United and Chelsea at London Stadium on December 04, 2021 in London, England. (Photo by Alex Pantling/Getty Images)

Il difensore del West Ham doppiamente punito.

Redazione Il Posticipo

L'ente di beneficenza per animali, la RSPCA, acronimo di Royal Society for the Prevention of Cruelty to Animals ente che opera per la tutela dei diritti degli animali in Inghilterra e Galles ha sottratto i gatti al difensore del West Ham Kurt Zouma dopo i video pubblicati sui vari social, in cui il calciatore francese prendeva a calci e schiaffeggiava uno di loro.

INDAGINI - La RSPCA, nonostante non siano previste indagini, si è anche messo in contatto con la polizia dell'Essex sull'accaduto. Un portavoce, come riportato dalla BBC ha spiegato la situazione. "I due gatti sono ora in cura RSPCA. La nostra priorità è ed è sempre stata il benessere di questi gatti. I due esemplari sono stati portati a un controllo dal veterinario e poi resteranno sotto le nostre cure in attesa che si chiarisca la situazione. Siamo grati a tutti coloro che hanno espresso la loro preoccupazione. Abbiamo affrontato questo problema prima che il video diventasse virale online e stiamo conducendo le indagini al riguardo quindi non possiamo rilasciare ulteriori commenti".

MULTA - Il calciatore ha dovuto fare i conti anche con il West Ham che non ha affatto gradito l'accaduto. Si era vociferato di una possibile esclusione contro il Watford, è arrivata una multa e, come specificato dal club, si tratta dell'importo massimo possibile. La quota sarà devoluta a enti di beneficenza per il benessere degli animali. Il West Ham ha affermato che Zouma "ha rispettato volentieri i passi intrapresi nella fase iniziale del processo, inclusa la consegna dei due gatti della sua famiglia all'RSPCA per la valutazione e ha immediatamente accettato di pagare la multa, provvedimento che resta comunque separato dalle indagini dell'RSPCA e in attesa di ulteriori sanzioni una volta determinato l'esito di tale processo. Kurt è estremamente pentito e comprende appieno la necessità di agire. Il West Ham United desidera ribadire la nostra condanna per le azioni di Kurt e chiarire che la questione continua ad essere gestita con la massima serietà e adesso riteniamo che ora sia importante consentire all'RSPCA di condurre le indagini in modo equo e completo e non rilascerà ulteriori commenti in questa fase".