Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Zouma, nessun perdono: gatti gonfiabili e cori di scherno dai tifosi del Newcastle

LONDON, ENGLAND - FEBRUARY 19: Newcastle United fans hold inflatable cats in the crowd during the Premier League match between West Ham United and Newcastle United at London Stadium on February 19, 2022 in London, England. (Photo by Warren Little/Getty Images)

I tifosi magpies non dimenticano quanto accaduto nelle scorse settimane

Redazione Il Posticipo

West Ham e Newcastle pareggiano 1-1. Punto che fa più felici gli ospiti che restano a distanza di sicurezza dalla zona retrocessione dopo un avvio di stagione disastroso. La sfida, però, finisce sulle prime pagine del Sun non solo per i contenuti tecnici. I tifosi magpies, infatti, non hanno dimenticato quanto accaduto nelle scorse settimane. E hanno preso di mira Zouma con feroce ironia, presentandosi sugli spalti dell'Olympic Stadium con dei gatti gonfiabili fatti sventolare in tribuna con tanto di cori di scherno per il calciatore.

ZOUMA - Ogni riferimento  non è assolutamente casuale. Il giocatore del West Ham era al suo rientro in campo dopo essere finito nell'occhio del ciclone mediatico.  Nel Regno Unito l'eco dei maltrattamenti del calciatore francese, che ha scalciato e schiaffeggiato il proprio gatto con tanto di video pubblicato sui social, non si è ancora affievolito. E alla prima occasione utile i tifosi hanno colto l'occasione per dimostrare il loro disappunto nei confronti del difensore del West Ham. Intonato anche un coro che dileggiava il calciatore con tanto di interrogativo legato al destino degli animali domestici.

 

LONDON, ENGLAND - FEBRUARY 19: Newcastle United fans hold inflatable cats in the crowd during the Premier League match between West Ham United and Newcastle United at London Stadium on February 19, 2022 in London, England. (Photo by Warren Little/Getty Images)

DIFFICILE - Momento difficile, per il ragazzo. Oltre alla gogna mediatica, il difensore ha dovuto pagare una multa salatissima per aver danneggiato l'immagine del club  (250mila sterline) e alcuni sponsor lo hanno immediatamente scaricato. Anche Deschamps sembra avegli chiuso le porte della nazionale. Una carriera che rischia, insomma, di andare in frantumi. L'allenatore Moyes ha preso le difese del calciatore, pur ammettendone i gravi errori comportamentali. "Adesso è il momento che si concentri solo su quel che accade in campo. Ha giocato molto bene con il Watford e abbiamo tutto l'interesse affinché l'attenzione si soffermi solo sulle sue prestazioni. Zouma  è stato sempre molto amato dai tifosi per il suo impegno in campo. Sa bene cosa ha commesso, è consapevole dell'errore, si è pentito amaramente del gesto, ha già chiesto scusa. Gli stiamo fornendo tutto il supporto possibile".