Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Zouma, Kirkland non ha dubbi: “Va licenziato, fossi il capitano del West Ham lo caccerei dallo spogliatoio!”

LONDON, ENGLAND - DECEMBER 04: Kurt Zouma of West Ham United receives medical treatment during the Premier League match between West Ham United and Chelsea at London Stadium on December 04, 2021 in London, England. (Photo by Alex Pantling/Getty Images)

Le violenze del calciatore del West Ham nei confronti del suo gatto, filmate e postate sui social da suo fratello, hanno indignato l'intero paese. E sono potenzialmente pericolose per il resto della sua carriera...

Redazione Il Posticipo

In Inghilterra l'argomento del giorno, e non potrebbe essere altrimenti, è il comportamento di Kurt Zouma. Le violenze del calciatore del West Ham nei confronti del suo gatto, filmate e postate sui social da suo fratello, hanno indignato l'intero paese e non solo chi ci tiene particolarmente agli animali. Il difensore si è immediatamente scusato sui suoi profili, ma questo ovviamente non basta. Nonostante, come spiega Sportbible, le autorità abbiano deciso di non procedere contro di lui per maltrattamenti all'animale, resta comunque il dubbio su cosa accadrà a Zouma nel prossimo futuro. Da quello che trapela da Oltremanica, non si mette bene per il transalpino...

"VA LICENZIATO" - A parlare della questione su TalkSport è Chris Kirkland, ex portiere del Liverpool e della nazionale inglese. Secondo cui Zouma dovrebbe essere ostracizzato persino dai suoi compagni di squadra."Se fossi il capitano del West Ham lo caccerei dallo spogliatoio e non vorrei mai più scendere in campo assieme a lui. Questo è tutto ciò che non va nell'umanità, quindi non vorrei più giocare con Zouma, quello che ho visto mi ha assolutamente disgustato". E la società, cosa può fare? "Mi dispiace per il club, non è una cosa che dipende da loro, ma devono gestirla ora e per me dovrebbe essere licenziato. E immagino che possa essere la fine della sua carriera qui in Inghilterra".

REPUTAZIONE - Un pensiero condiviso anche dal conduttore della trasmissione, Simon Jordan, ex presidente del Crystal Palace. "Un comportamento puerile, stupido, totalmente non necessario e crudele. E il fatto che sia stato filmato e messo sui social media è qualcosa di assurdo, lo sarebbe persino se parlassimo dei pensieri più oscuri della parte più recondita del cervello di una persona che non ci sta tanto con la testa". E anche per quanto riguarda l'eventuale licenziamento di Zouma, Jordan pensa che sia assolutamente possibile per il West Ham decidere di terminare il contratto dell'ex Chelsea. "È abbastanza per licenziarlo? Se lo si vuole vedere come un comportamento profondamente errato e che porta problemi anche alla reputazione della società, ci sono tutte le possibilità per vederlo come tale". E quindi, anche se le autorità hanno lasciato cadere il caso, Zouma farà meglio a non stare troppo tranquillo...