Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Zizou si arrabbia: “Come faccio a dire ai miei giocatori che me ne andrò quando ci stiamo giocando la Liga?”

MADRID, SPAIN - DECEMBER 09: Zinedine Zidane, head coach of Real Madrid reacts during the UEFA Champions League Group B stage match between Real Madrid and Borussia Moenchengladbach at Estadio Alfredo di Stefano on December 09, 2020 in Madrid, Spain. Sporting stadiums around Spain remain under strict restrictions due to the Coronavirus Pandemic as Government social distancing laws prohibit fans inside venues resulting in games being played behind closed doors. (Photo by Denis Doyle/Getty Images)

Il Real batte l'Athletic e continua a sperare di poter vincere la Liga. Ma a neanche 24 ore dal match si era sparsa la voce di un discorso di addio alla squadra. Il francese prende tutti di petto e si arrabbia non poco al riguardo

Redazione Il Posticipo

Fino all'ultimo respiro. La Liga si deciderà negli ultimi 90 minuti e a giocarsela saranno le due squadre di Madrid. L'Atletico batte in rimonta l'Osasuna con un gol di Luis Suarez a tempo quasi scaduto e arriva con il favore della classifica al momento decisivo. Ma il Real di Zidane non molla e fa il suo, vincendo contro l'Athletic Bilbao con rete di Nacho e costringendo i cugini a vincere l'ultima partita con il Valladolid del Fenomeno Ronaldo, per evitare scherzetti decisamente indesiderati. Il tecnico francese ha parlato alle telecamere di Movistar a fine partita e ha mostrato il suo lato più battagliero, nonostante continuino le voci su un suo addio al Santiago Bernabeu. Ma se proprio dovrà andarsene, il campione del mondo 1998 vuole farlo nel modo migliore.

FINO ALLA FINE - Certo, non dipenderà totalmente dal Real, ma questa Liga ha dimostrato che le sorprese sono all'ordine del giorno. Dunque, anche negli ultimi novanta minuti, meglio pensare alla propria partita che aspettare notizie provenienti da altri campi... "Noi abbiamo fatto il nostro, quello che succedeva altrove non dipendeva da noi. Abbiamo parlato di quello che è successo solo alla fine. Ma questa Liga ce la giocheremo fino all'ultimo minuto, dobbiamo continuare come abbiamo fatto oggi. E sono contento per i miei giocatori, perchè credono di poter vincere il campionato. Noi ci giocheremo la nostra partita, dovremo pensare soltanto al Villarreal e a quello che possiamo fare noi. Daremo il massimo".

FUTURO - Zizou però non è tranquillissimo. E non potrebbe esserlo, visto che a neanche 24 ore dal match si era sparsa la voce di un discorso di addio alla squadra. Il francese prende tutti di petto e si arrabbia non poco al riguardo. "Come faccio a dire ai miei giocatori che me ne andrò quando ancora ci stiamo giocando il campionato? Fuori dallo spogliatoio uno può raccontare quello che vuole, ma non direi mai una cosa del genere ai miei ragazzi. Alla fine della stagione vedremo cosa accadrà, ma mi piacerebbe che si smettesse di parlare costantemente del mio futuro, perchè non è la cosa più importante". Lo sarebbe, in realtà. Se non ci fosse ancora una Liga da giocare...