Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Ziyech fuori dai piani di Tuchel e Van Basten lo spinge all’addio: “Fossi in lui direi ‘me ne vado’!”

BRIGHTON, ENGLAND - AUGUST 29: Hakim Ziyech of Chelsea receives treatment during the pre-season friendly match at Amex Stadium on August 29, 2020 in Brighton, England. A limited number of spectators will be in attendance as covid 19 pandemic restrictions are eased. (Photo by Steve Bardens/Getty Images)

Il marocchino, soprattutto dall'arrivo di Tuchel al posto di Lampard, sembra non trovare più spazio nell'undici titolare del Chelsea. E il tre volte Pallone d'Oro ha un consiglio per lui...

Redazione Il Posticipo

A guardare il tabellone della Champions League, con il Chelsea che si gioca l'accesso alla finalissima di Istanbul in un doppio confronto con il Real Madrid, verrebbe da dire che la campagna acquisti faraonica di Abramovich abbia funzionato. La realtà però suggerisce altro, perchè i campioni che i Blues hanno portato a Stamford Bridge in estate spendendo più di 200 milioni di euro devono ancora vedersi bene. Werner ha ritrovato un minimo di fiducia dopo un periodo pessimo, Havertz ha fatto intravedere lampi di luce, ma da chi è costato quasi 100 milioni ci si aspetta decisamente di più. E Ziyech? Il marocchino, soprattutto dall'arrivo di Tuchel al posto di Lampard, sembra non trovare più spazio nell'undici titolare.

NON PROTAGONISTA - E quindi c'è chi gli suggerisce...di andarsene. Il consiglio arriva da Marco van Basten, non certo uno qualsiasi. Il tre volte Pallone d'Oro, ai microfoni di Ziggo Sport, ha analizzato la situazione dell'ex Ajax al Chelsea e ha dato un verdetto che lascia davvero poco spazio all'immaginazione. Ziyech non riesce a ricavarsi un ruolo da protagonista e la colpa è tutta di Tuchel. Il tedesco è arrivato a Stamford Bridge per salvare la stagione dopo che Lampard aveva dimostrato di essere forse troppo inesperto per un palcoscenico del genere, ma lo ha fatto a scapito dello spettacolo. Difesa a tre, squadra compatta e non molto spazio per la fantasia. E a rimetterci è stato Ziyech, che giusto prima della semifinale con il Real si è fatto l'ennesima panchina.

ADDIO - Quando basta a Van Basten per rompere gli indugi. "Ziyech con il West Ham era di nuovo in panchina e quando Tuchel lo fa entrare lo utilizza come centravanti. Può giocare in quel ruolo, considerando che è un buon giocatore, ma mi sembra una cosa abbastanza triste. Il sistema di gioco di Tuchel non va semplicemente bene per lui. Se fossi Hakim direi a me stesso 'sapete che c'è, me ne vado'. Tra me e me penserei 'non ho alcun rapporto con questo tizio, devo andarmene'. Ed è così, non ha senso per lui rimanere in questa situazione". Insomma, un qualcosa che può agitare parecchio le acque, soprattutto prima di una semifinale di Champions...