Zidane: “Tutta colpa mia, devo trovare una soluzione e penso di riuscirci”

La settimana che attende il tecnico francese possa essere decisiva nel bene e soprattutto nel male.

di Redazione Il Posticipo

Zidane cancellerebbe ottobre, se potesse. Ogni anno, di quesi tempi, il Real attraversa un periodo nerissimo. Di solito ne esce bene, risultati alla mano, ma la sensazione è che la settimana che attende il tecnico francese possa essere decisiva nel bene e soprattutto nel male. La sconfitta con lo Shakhtar ha fatto malissimo e il Clasico appare come l’ultima spiaggia. In conferenza stampa, come riportato da Bernabeu Digitàl, l’allenatore si prende ogni responsabilità.

MOMETNACCIO – “Un brutto momento. I giocatori corrono e si impegnano ma io non vedo la squadra come vorrei e se questo accade è solo colpa mia. Sono dispiaciuto per i ragazzi, sono dei campioni e non meritano di vivere queste serate. Sono il primo responsabile e devo immediatamente cercare e trovare soluzioni. Questa partita mi lascia tante brutte sensazioni. Abbiamo sbagliato diversi gol, poi ci è mancata la fiducia”

CLASICO – Zidane è comunque fiducioso in vista del clasico. “È stata una brutta partita e mi attende una bruttissima notte, però so di allenare dei grandi calciatori. E sono sicuro che dopo la pioggia di queste ultime due partite tornerà il sole”. Mi vedo in grado di capovolgere questa situazione. Anche i giocatori ci proveranno, la partita di oggi non cambia nulla. Dobbiamo cercare qualcosa di diverso e ci riusciremo.  Ora dobbiamo pensare alla sfida di sabato che può cambiare diverse prospettive”.

REAZIONE – Resta da capire come reagirà la squadra. “Abbiamo poco tempo per preparare la partita e in questo momento non ho intenzione di commentare il clasico. Sarà fondamentale mantenere la tranquillità necessaria per arrivare all’appuntamento con la giusta mentalità. Nessuno deve dimenticare che nelle partite giocate finora la squadra ha totalizzato tre vittorie e un pareggio. Questa è la seconda sconfitta consecutiva ma di certo non ci arrenderemo. Ribalteremo la situazione”.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy