Zidane: “Siamo il Real, niente scuse. Sappiamo come si gioca ogni tre giorni. Le cinque sostituzioni mi piacciono”

Zidane: “Siamo il Real, niente scuse. Sappiamo come si gioca ogni tre giorni. Le cinque sostituzioni mi piacciono”

Real pronto a ripartite. E Zidane mette immediatamente in chiaro le cose…

di Redazione Il Posticipo

Il Real Madrid è pronto a ripartire: Zidane in conferenza  stampa alla vigilia della sfida con l’Eibar ha approfondito diversi temi. Dalle porte chiuse alla Champions, passando anche attraverso i cinque cambi. Le sue parole sono riportate da Bernabèu Digital.

STOP – Si riprende dopo un lunghissimo stop. “È stata una situazione molto rara e complicata. Ci sono state persone che hanno perso persone care- Tornare al lavoro e avere l’opportunità di tornare al campo di gioco per prenderlo come una grande fortuna. Non credo che saremo danneggiati dal fatto di aver cambiato lo stadio anche se si dovrebbe giocare con il pubblico. Quindi ho la sensazione che ai giocatori piaccia giocare con il pubblico, tutto qui. Non è una scusa, nè cerchiamo alcun tipo di alibi. La situazione è questa, è stato deciso di giocare così e giocheremo in questo modo e in questo contesto”.

LIGA  – Questa volta il Real insegue la Liga. Zidane ha vinto tre Champions ma mai in Spagna. “Abbiamo l’abitudine di giocare ogni tre giorni, non abbiamo scuse. Nè credo che questo ci danneggerà. Il  campionato è una competizione molto lunga e mi piace anche se il calcio spagnolo è molto complicato.  Siamo due punti indietro e abbiamo undici finali. Cercheremo di dare tutto per vincere”. La permanenza alla casa blanca dipende sempre dai risultati: “Io posso solo ringraziare il Real Madrid ogni giorno per avermi dato questa opportunità. Darò tutto fino all’ultimo giorno come sempre. Questa stagione è molto particolare. Finiremo la Liga in un mese e mezzo e poi giocheremo in Champions”. Le cinque sostituzioni possono aiutare. “Dipenderà dalla partita. Puoi farne cinque  in una partita e magari due in un’altra. Dipenderà dalla partita. Per me è bello avere cinque cambi e vedere come gestire le partite”.

 

 

 

 

 

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy