Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Zidane provoca Deschamps: “Non mi spiego perché Benzema non sia convocato, ma meglio per noi”

MADRID, SPAIN - DECEMBER 09: Zinedine Zidane, head coach of Real Madrid reacts during the UEFA Champions League Group B stage match between Real Madrid and Borussia Moenchengladbach at Estadio Alfredo di Stefano on December 09, 2020 in Madrid, Spain. Sporting stadiums around Spain remain under strict restrictions due to the Coronavirus Pandemic as Government social distancing laws prohibit fans inside venues resulting in games being played behind closed doors. (Photo by Denis Doyle/Getty Images)

Stoccatina del tecnico francese al suo connazionale.

Redazione Il Posticipo

Celta Vigo - Real Madrid decisa, ancora una volta, da Benzema. Il centravanti francese si conferma indispenabile per le sorti della Casa Blanca. Zidane gli consegna le chiavi del Real Madrid in conferenza stampa. E nel contempo continua a chiedersi, con una punta di malizia, perché il suo centravanti non sia convocato da Deschamps. Le parole dell'allenatore dei blancos sono riprese da AS.

BENZEMA - Vittoria e pressione sull'Atletico. Impossibile non credere alla rimonta con un Benzema così in forma. "Credo sia giusto elogiarlo. Lui è il padrone di casa in questa squadra. E chi ama il calcio non può che avere piacere nel vederlo in campo. Avere in squadra giocatori come lui è un lusso. Gioca, segna, fa la differenza ed è anche utile al lavoro di squadra". Qualcuno non la pensa così. Deschamps continua a non convocarlo. "Forse qualcuno riesce a capire perché non giochi, io non riesco a spiegarmelo. Se devo analizzare la situazione venutasi a creare come allenatore del Real, allora dico che è meglio per noi. Sono contentissimo di lui, ha giocato una partita spettacolare".

 (Photo by Antonio Villalba/Real Madrid via Getty Images)

10 E LODE - Tornando al Real, c'è da godersi una striscia di 10 risultati utili consecutivi fra campionato e coppa. "Dobbiamo continuare a credere in quello che stiamo facendo. Stiamo entrando nella fase finale della stagione, quella decisiva. Ci si gioca tutto e siamo contenti di come si sta comportando la squadra. Stiamo molto bene  fisicamente, difendiamo alla grande.  Abbiamo giocato un primo tempo spettacolare per movimenti con e senza palla Chiudiamo gli spazi, riusciamo a gestire la partita per tutti i 90' di gioco. La squadra ha grandissimo carattere e come sempre lo tira fuori nel momento più importante della stagione. Peccato che molti giocatori andranno a giocare con le nazionali. Non potranno riposare e questo ci mette un po' in difficolta perché quando i calciatori stanno bene e c'è l'inerzia occorre cavalcarla e approfittarne".

Potresti esserti perso