calcio

Zidane, no a Parigi: preferisce la Francia

Zidane, no a Parigi: preferisce la Francia - immagine 1
Zizou resta fedele alla sua idea di aspettare i Mondiali in Qatar, perché vuole allenare la squadra francese.

Redazione Il Posticipo

Parigi val bene una messa... in attesa. Zidane prende tempo. E per ora, come riportato da AS, l'ex tecnico del Real Madrid ha detto no, per il momento ma anche per la terza volta, al PSG. Zidane resta fedele alla sua idea di aspettare i Mondiali in Qatar, perché il suo obiettivo professionale è e resta quello di allenare la squadra francese.

STALLO

La situazione è in stallo messicano. La nazionale francese sta segnando il passo in Nations e il Qatar è comunque lo spartiacque. Deschamps può solo... eguagliarsi, confermandosi Campione del Mondo. Se Zidane accettasse il PSG sarebbe impossibilitato a prendere il posto dell'attuale CT dopo il Mondiale. Se invece la stagione della squadra della capitale francese prendesse una brutta piega... farebbe comunque in tempo a subentrare a gennaio. L'unica certezza, oltre i Pirenei, è che Zidane è una delle scommesse di Luis Campos nella sua nuova posizione di consulente sportivo del PSG.

Zidane, no a Parigi: preferisce la Francia- immagine 2

MBAPPE'

Il PSG si è giocato anche l'asso nella manica. Mbappé. Il centravanti è felice dell'idea di essere a disposizione di una leggende del calcio in francese. Ed è convinto che con Zidane alla guida del PSG le possibilità di vincere una Champions aumenterebbero e di molto. A nessuno, infine, sfugge un doppio dettaglio: dirigere il PSG è qualcosa di molto succulento, ma anche un'arma a doppio taglio. Da un lato, Zidane ha tutto da perdere dopo aver vinto consecutivamente con il Real Madrid prima come giocatore e poi come allenatore. Dall'altra parte, invece, il Marsiglia, il club in cui Zidane è diventato famoso. Anche da quelle parti l'approdo a Parigi non verrebbe preso benissimo. E lì Zizou ha famiglia. Ad ogni modo, il PSG non si arrende. E tornerà ad attaccarlo...