Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Zidane: “Le critiche fanno parte del gioco ma questi ragazzi hanno carattere”

MADRID, SPAIN - DECEMBER 09: Zinedine Zidane, head coach of Real Madrid reacts during the UEFA Champions League Group B stage match between Real Madrid and Borussia Moenchengladbach at Estadio Alfredo di Stefano on December 09, 2020 in Madrid, Spain. Sporting stadiums around Spain remain under strict restrictions due to the Coronavirus Pandemic as Government social distancing laws prohibit fans inside venues resulting in games being played behind closed doors. (Photo by Denis Doyle/Getty Images)

Il Real chiude nel migliore dei modi la settimana decisiva vincendo il derby con l'Atletico

Redazione Il Posticipo

Zidane, che rivincita sui critici. Il Real Madrid era dato quasi per finito dopo la sconfitta in Champions maturata a Kiev. Invece il tecnico francese ha ripreso pieno possesso della Casa Blanca inanellando un percorso netto nella settimana più importante della stagione. Vittoria a Siviglia per ritrovare fiducia in vista della Champions. 2-0 al Monchengladbach e passaggio agli ottavi di Champions da primo nel girone. Identico punteggio anche nel derby contro l'Atletico che accorcia la classifica e permette ai Campioni di Spagna in carica di legittimare il loro ruolo e tornare a concorrere per il titolo. Una settimana trionfale, analizzata in conferenza stampa. Le parole del tecnico francese sono riprese da Bernabeu Digital.

VITTORIA - Tre punti importantissimi per Zidane e chiusura di un ciclo che restituisce un Real Madrid in piena corsa.  "Questa vittoria chiude una splendida settimana. Abbiamo giocato tre ottime partite. Sono contento per i giocatori, perché sono loro che scendono in campo. Credono sempre in quello che fanno e lottano sino alla fine. Tutto questo significa molto per un allenatore. Sono contento. Abbiamo giocato dal 1' al 90' senza mai allentare il ritmo contro una squadra che non perdeva da 26 partite. Abbiamo pressato e travolto il nostro avversario.  Questa è la terza partita consecutiva in cui otteniamo i tre punti e allo stesso modo concedendo pochissime occasioni all'avversario. Mi è piaciuta l'interpretazione della fase difensiva. Ancora non abbiamo niente da festeggiare ma possiamo essere felici".

PROSPETTIVE - Il Real è migliorato in tutto in pochi giorni. E adesso nessun obiettivo le è precluso. Più forte delle critiche. "L'importante è credere in quello che facciamo. I giocatori sanno che ci sono momenti difficili ma sono consapevoli della loro forza. Insieme possiamo fare tante cose buone e l'abbiamo dimostrato anche oggi. Il Real sa giocare a calcio. La critica fa parte di questo sport ma loro hanno il carattere necessario per vincere. Ruoto pochi giocatori, ma continuo a pensare che dobbiamo contare su tutti. Certamente qualcuno giocherà di meno ma alla fine vinciamo tutti insieme. Adesso dobbiamo concentrarci sul futuro. Ci aspettano altri impegni importanti e ravvicinati e non abbiamo molto tempo per riposare.

Potresti esserti perso